mercoledì 23 novembre 2022

Il nuovo rx Belka provato in onde corte (log). Piccolo e cattivo, ora anche con onde medie e lunghe

Il nuovo rx Belka. Piccolo ma cattivo e con le onde medie

Ciao, in questi giorni mi è arrivato il nuovo mini ricevitore Belka. Una radiolina veramente "ina", sta davvero nel taschino. Ma si presenta molto bene: compatta, ben costruita, in una bella scatola di metallo e con un'ottima autonomia (è ricaricabile con una presa USB). Io ho optato per la versione con l'altoparlantino, comodissimo, ma per ascolti più seri la cuffia è necessaria

Fino a oggi non l'avevo presa in considerazione perché non riceveva le onde medie. Il costruttore, Alex, ha però aggiunto nell'ultima versione MW e LW. Ottima scelta

Sotto trovate un po' di ascolti fatti a Milano, col solito dipolino ripiegato sul tetto, per provarla. Solo in onde corte però, perché in città sulle medie non si possono fare vere prove valide se non ascoltare Power 927 e Zainet 693 (con ottimo audio in cuffia). 

Va bene anche in SSB per utility e radioamatori. Certo sui segnali deboli e "difficili" il Belka rx non è paragonabile a ricevitori di livello alto, che sono però ben più costosi, ma si riesce ad ascoltare davvero tanto.

Inoltre è fantastico da portare con sé all'aria aperta: è davvero tascabile!

73, Giampiero

Il log con il Belka RX:

3955 18/11 2350 Channel 292, Rorhbach Germany, songs no stop, good

3995 18/11 2340 HCJB Deutschland, Bremen-Weenermoor Germany, songs German, weak

4840 20/11 0440 WWCR 3 Nashville, TN USA, talks English and DX programme, good 

5060 19/11 2330 CNR1 Urumqi China, talks Chinese, fair


5450 18/11 2333 RAF Volmet, UK, USB, EE meteo airports info, good

5505 18/11 2330 Shannon Radio, Ireland, USB meteo airports info, EE, good

5598 20/11 0535 Santa Maria Air, Azores, EE air traffic, USB fair


5775 19/11 2310 Harmony Radio, pirate, songs, few ids EE, good

5830 17/11 2300 Iran International Tv, Tashkent Uzbekistan, Farsi reports, fair

5920 20/11 0400 HCJB Deutschland, Bremen-Weenermoor Germany, Russian talks, good

5930 17/11 2305 World Music Radio, Bramming Denmark, songs multilanguage ids, fair good

5935 17/11 2310 World Wide Christian Radio, Nashville USA, religious English, fair

5950 17/11 2314 R. Miami International, USA, songs, English, fair 

5970 17/11 2318 R.208 Copenhagen, Denmark, songs, weak fading

5985 18/11 2325 Myanma Radio, Yegu Myanmar, talks slow songs, Myanma, fair


6020 20/11 0500 VOA Sao Tome, bc in Haussa, reports, good

6030 20/11 0410 Radio Martì, Greenville NC USA, talks Spanish, good

6070 19/11 1100 Encore Classical Music, Channel 292 Rothbach Germany, Cassical mx, fair good

6080 20/11 0420 VOA Sao Tome, English reports, songs, good //6170 very good

6115 20/11 1800 Radio Congo, Brazzaville, French reports, fair low modulation

6115 17/11 2323 World Wide Christian Radio, Nashville USA, religious songs English, fair //5935

6130 20/11 1415 Radio Europe, Alphen aan den Rijn Netherlands, id in EE, songs, fair

6140 20/11 1420 Radio Onda, Borculo Netherlands, songs, id in FF fair

6150 17/11 2330 VOA Udon Thani Thailand, reports in Myanmar, fair good

6160 20/11 1430 Shortwave Radio, Winsen Germany, English, songs, fair

6160 18/11 2315 WBCQ The Planet, Monticello ME USA, talks English, weak

6195 17/11 2335 BBC World Service, Kranji Singapore, reports English, fair good


6617 19/11 0005 St. Petersburg Volmet, Russia, meteo info, Russian, fair

6622 19/11 0000 Gander Radio, Canada, air contacts USB EE, good 


6930 19/11 2255 Radio Indy, pirate, songs, SS, "La Indipendiente" fair

7370 18/11 2310 CNR 2 China Business Radio, Peking, talks Chinese, good //7335

7390 20/11 0510 Radio France Int, Issoudun France, reports, good

7390 20/11 1405 Radio New Zealand Pacific, English, talks, good

7425 20/11 0506 Radio Ndarason Int., Woofferton UK, in Kanuri, Afro songs, good

7492v 18/11 2305 Voice of Tibet (pres), unid tx, here to avoid Chinese jamming, fair

7600 18/11 2300 Afghanistan Int. TV, Gavar Armenia, Pastho pres, talks songs, good

7850 18/11 2255 CHU, Ottawa Canada, pips time ids EE & FF, good


9265 17/11 2338 Red Lion, PA USA, religious English, fair good

9330 17/11 2341 Worlds Last Chance Radio, Monticello PA USA, religious English fair good

9395 17/11 2344 R. Miami International, FL USA, talks about politics, English, fair

9405 17/11 2347 FEBC, Bocaue Philippines, Chinese talks, songs, fair

9445 18/11 2205 Voice of Korea, Kujang, North Korea, talks, music, Chinese, fair


9560 18/11 2230 NHK Radio Japan, Yamata Japan, Chinese service, very good

9565 17/11 2350 Radio Martì, Greenville, NC USA, Spanish talks, good

9610 20/11 1000 AWR, Nauen Germany, in Italian, Obiettivo DX, excellent 

9664,9 17/11 2352 R. Voz Missionaria, Camboriu Brazil, talks Portuguese, fair better in LSB

9670 19/11 1040 Splash back, Channel 292, Rohrbach Germany, 60s oldies, EE, good

9670 19/11 1200 Alt Universe Top 40, Channel 292, Rohrbach Germany, great oldies, EE, good

9710 18/11 2215 Radio Habana Cuba, Spanish talks, weak

9710 20/11 0520 Vatican Radio, St. Maria Galeria Vatican State, Ukrainian, talks, fair

9765 18/11 2240 MWV Palavra Alegre, Mahajanga Madagascar, Portuguese religious, fair good

9877 20/11 1330 Voice of Tibet, Tashkent Uzbekistan, Tibetan talks, fair off at 1335

9893 20/11 1336 Voice of Tibet, Tashkent Uzbekistan, Tibetan talks, fair

9950 20/11 1340 All India Radio, Bangalore India, Dari reports, good 

9975 20/11 1343 KTWR Trans World Radio, Agana, Guam, Mandarin Talks, ids, good off 1344

9980 18/11 2245 Brother Stair, Nashville TN USA, usual talks English, weak fair


11665 18/11 0000 Wai FM Kuala Lumpur, Malaysia, talks in Vn, weak, fading

11670 18/11 0005 Radio Habana Cuba, Spanish, music talks fair //11760

11690 19/11 1012 Adventist World Radio, KSDA Agat Guam, Chinese talks, good //15420

11725 20/11 1815 Radio New Zealand Pacific, English, interview, good

11745 19/11 0800 Radio Taiwan Int. Paochung/Baujong Taiwan, Japanese bc, fair

11760 19/11 2338 Radio Habana Cuba, Spanish, talks, weak

11775 19/11 0807 Radio Denge Welat, via Sofia Bulgaria, Kurdish talks, good jammed by Turkey

11780 19/11 0820 Radio Nacional Amazonia, Brasilia, Brazil, PP mx songs, poor weak, better USB to avoid QRM


11830 18/11 0008 AWR, Trincomalee Sri Lanka, Chinese bc, weak

11860 18/11 0011 Radio Yemen, via Saudi Arabia, Arabic talks, good

11875 20/11 1349 Reach Beyond Australia, Kununrrura, WA Australia, talks Asian lang. very good

11930 19/11 0042 Radio Marti, Greenville NC USA, Spanish talks economics, fair

11945 20/11 1354 Reach Beyond Australia, Kununrrura WA Australia, English slow talks, excellent

11965 19/11 1030 KTWR Trans World Radio, Agana Guam, Asian language talks, weak fair

12055 20/11 1358 Radio Free Asia, Tinian Island North Mariana Island, Burmese, id English, good

12055 19/11 2345 FEBC Manila, Philippines, talks in Asian language, weak fair

12070 18/11 0015 FEBC Radio, Iba Philippinas, talks in Chinese, fair

12085 20/11 1402 KSDA Adventist World Radio, Agat, Guam, talks and songs in Karen, good


13730 18/11 1100 Radio Austria Int. Moosbrunn Austria, German reports, excellent

13755 18/11 1108 Radio New Zealand Pacific, English reports talks, good


15210 18/11 1129 AWR, Station KSDA, Agat Guam, start bc in Chinese, weak

15320 18/11 1132 Reach Beyond Australia, Kununurra WA, songs Asian lang talks, good

15410 18/11 1120 Radio Algerienne, Ourgla Algeria, Arabic, fair

15420 19/11 1010 Adventist World Radio, KSDA Agat Guam, Chinese talks, weak //11690

15490 19/11 1005 IBRA Radio, Dhabbaya UAE, talks in Farsi (pres), weak

15700 19/11 0745 World Music Radio, Randers Denmark, usual nice international songs prg, weak fair

15765 19/11 1000 Mashaal Radio, Udon Thani Thailand, reports in Pashto, fair

mercoledì 16 novembre 2022

Ascolti in onde medie. Nigeria, Olanda low power, Italia con anche Regional radio 1395 AM

1287 kHz MW

Qualche ascolto in onde medie a Bocca di Magra (La Spezia) con il Perseus e l'Elad S2. Come antenna il solito loop della Wellbrook. Buoni ascolti, Giampiero

549 7/11 1750 Jil FM, Sidi Hamadouche Algeria, songs, Arabic, good

594 7/11 1757 Radio Nigeria, Kaduna, talks in Hausa, fair good

596 7/11 1807 SNRT Al Idaa Al-Watania, Oujda Morocco, id talks Arabic, good signal low mod.

675 8/11 1815 Radio Calypso, Oostwold Netherlands, 100 watts, songs no stop, Dutch, fair

711 7/11 1835 SNRT Al Idaâ Al Amazighia, El Aaiún Western Sahara, songs, id, AA, fair good

729 7/11 1700 ERA Proto Programma, Athens Greece, news in Greek, fair

783 7/11 1845 Radio El Oued Souf, El Oued, Algeria, good

882 7/11 1730 BBC Radio Wales, Washford UK, id talks EE, weak

917 7/11 1745 Radio Gotel, Nigeria, songs, Vn, better in LSB, fair

918 7/11 1755 Radio T-Pot, Gasselternijveen Netherlands, 100 watts, songs Dutch, fair

927 7/11 1805 Power 927, Abbiategrasso Italy, songs no stop, ids, good

945 7/11 1700 Kebbi Radio, Nigeria, talks in Vn, fair dominant for few minutes

954 7/11 1812 ČRo Radiožurnál DRM, České Budějovice Czech Republic, songs in Czech, excellent, SNR 23 dB

999 7/11 1825 Radio Malta, nice oldies, Maltese, good 

1044 7/11 1700 Radio Jeddah, Afif Saudi Arabia, music, id as "Jeddah FM", talks Arabic fair

1130 9/11 0430 WBBR New York USA, Bloomberg EE reports politics, good

1134 7/11 1835 Radio Kuwait Main Arabic prgr., Arabic talks songs, fair fading

1170 7/11 1840 Radio Capodistria, Slovenia, Italian, reports, good

1200 9/11 0435 WXKS Newton MA USA, politics, EE, weak

1278 7/11 1659 Media Veneta Radio, Piove di Sacco, Italy, time, song, religious, Italian, weak

1287 7/11 1700 Radio 0511, Oosternijkerk Netherlands, 100 w, ids, talks Dutch, weak

1305 7/11 1700 ERA Tripolis Greece, talks in Greek, fair

1323 7/11 1700 AM Italia, Villa Estense PD Italy, Italian, abrupt start no id at 17, commercials, news, good

1368 7/11 1850 Manx Radio, UK, songs commercials EE, fair good

1386 7/11 1700 Radio Poland, Viešintos Lithuania, German, reports, fair

1395 7/11 1934 Overcomer Ministry, Gavar, Armenia, English usual religious talks, fair

1395 8/11 1704 Regional Radio, Roma Italy, // 1584 news Italian, weak poor under R. Seabreeze

1395 7/11 1710 Radio Seabreeze, Grou The Netherlands 100 watts, songs, Dutch, fair good

1431 7/11 1653 VOA, Djibouti, English reports, weak

1440 7/11 1938 Radio 208, Denmark, rock songs, fair

1485 7/11 1945 Radio Studio X, Livorno Italy, songs id It. very good

1584 7/11 1703 Regional Radio, Narni Italy, traffic news, commercials, Italian, fair

1557 7/11 1950 Radio Pravda, Kaunas LTU Lithuania, reports Russian, fair good

1566 8/11 1550 Radio Kolbe, Italy, talks about Christian music, Italian, fair

sabato 12 novembre 2022

Funklust Digital in DRM su 15785 kHz e RNZ Pacific su 3 frequenze - Log onde corte

15785 kHz Funklust Digital in DRM

Un breve log in onde corte. Per la prima volta sono riuscito a ricevere su 15785 kHz Funklust Digital in DRM dalla Germania. Ecco gli ascolti, 73 

(Nota: sotto trovate il link con i nuovi orari e frequenze di Radio New Zealand Pacific)

Giampiero Bernardini - QTH Milano - RX Wellbrook Excalibur Pro - ANT Folded Dipole

6070 6/11 1120 ABC Germany, Rohrbach Germany, German songs, good


6085 6/11 1130 Radio MiAmigo Int. Kall-Krekel Germany, songs English, fair fading

7390 5/11 1610 Radio New Zealand Pacific, English, Pacific talks, good

7445 5/11 1615 BBC WS, via Talata Volonondry Madagascar, Sport live EE, very good

9275 6/11 1715 WMLK Bethel, PA USA, English. religious talks, weak

9610 6/11 1000 AWR Nauen Germany, Italian, Obiettivo DX with Tiziano Braga, excellent

9610 6/11 1100 AWR, Station KSDA, Agat Guam, stert in Chinese, religious, music, weak fair fading

9700 5/11 1700 Radio New Zealand Pacific, English, news, good

11590 6/11 1300 Bible Voice, Tashkent Uzbekistan, Korean religious start bc, good

11775 6/11 1305 Denge Welat, via Sofia Bulgaria, talks Kurdish over Turkish Jamming songs radio, very good

11875 6/11 1311 Reach Beyond Australia, Kununrrura WA, talks in Bengali (pres), good

12015 6/11 1318 Voice of Mongolia (pres), Ulaanbaatar, slow music, fair signal, QRM North Korea in English

12095 6/11 1325 FEBC Radio, Bocaue Philippines, Asian language talks, weak fair

13730 6/11 1110 Radio New Zealand Pacific, English, films talks, good

15700 5/11 1627 World Music Radio, Bramming Denmark, songs no stop with ids, weak fading, //5930

15785 5/11 1620 Funklust Digital, Erlangen-Tennenlohe Germany, DRM written id, no audio SNR 6 dB

15825 6/11 1530 WWCR 1 Nashville, TN USA, English religious talks, fair

17600 6/11 1535 Radio Algerienne, Béchar Algeria, Arabic talks, very good not //17700

17700 6/11 1537 Radio Algerienne, Berkaoui-Ourgla Algeria, Arabic Holy Kuran, good not //17600


I nuovi orari e le frequenze di Radio New Zealand Pacific:

 https://www.rnz.co.nz/international/listen




venerdì 4 novembre 2022

RADIORAMA numero 119

 



RADIORAMA numero 119

lunedì 31 ottobre 2022

Radio Exterior de España

 


Los cambios de programación y frecuencias son efectivos desde el 30 de octubre de 2022 hasta el 26 de marzo de 2023.

De lunes a viernes, para África Occidental y Atlántico sur, Oriente Medio e Índico, desde las 16 horas hasta las 00 horas UTC (Tiempo Universal Coordinado), 17 a 01 hora oficial española.

Las frecuencias de emisión:

África Occidental y Atlántico sur, 11.685 Khz., banda de 25 metros.

Oriente Medio e Índico, 12.030 Khz, banda de 25 metros.

Hacia América del norte y sur, Radio Exterior de España transmite en onda corta, de lunes a viernes, de 19 a 03 horas UTC, 20 a 04 hora oficial española.

Las frecuencias de emisión:

- América del sur, 11.940 Khz, banda de 25 metros.

América del norte, 9.690 Khz, banda de 31 metros.

Los sábados y domingos, transmite su señal de 15 a 23 horas UTC, 16 a 24 hora oficial española. Frecuencias de emisión y las zonas de cobertura :

África Occidental y Atlántico sur, 11.685 Khz, banda de 25 metros.

América del sur, 11.940 Khz, banda de 25 metros.

- América del norte, 9.690 Khz, banda de 31 metros.

- Oriente Medio e Índico, 12.030 Khz, banda de 25 metros.

Además de las ocho horas diarias de transmisión por onda corta, Radio Exterior de España emite su programación las 24 horas a través de internet, TDT, aplicaciones móviles y satélite:

Europa, Oriente Medio y Magreb: Eutelsat Hotbird 13B, frecuencia de bajada: 12.302,88 MHz, polarización vertical.

América del Norte: SES AMC-11, frecuencia de bajada: 4.180 MHz, polarización horizontal.

América norte, centro, sur: Eutelsat E117 WA, frecuencia de bajada: 4.011,64 MHz, polarización vertical

Américas: Hispasat 30W-5, frecuencia de bajada: 12.052 MHz, polarización vertical

Asia: Asiasat 5, frecuencia de bajada: 3.840 MHz, polarización horizontal

África, Europa y Oriente Medio: Eutelsat E8WA, frecuencia de bajada: 3.895,7 MHz, polarización circular izquierda.

Tratto da https://www.rtve.es/radio/20221026/radio-exterior-espana-emisiones-onda-corta/2407306.shtml

via Bruno Pecolatto-AIR130




sabato 29 ottobre 2022

Ascolti in onde corte. AWR e Radio Marconi Int. hanno ricordato Dario Monferini e Roberto Scaglione


Qualche ascolto in onde corte a Milano. AWR e Radio Marconi Int. hanno ricordato Dario Monferini e Roberto Scaglione. 73, Giampiero

RX: Winradio Excalibur Pro, ant: Dipolo ripiegato

5830 3/10 1650 Iran International, Tashkent Uzbekistan, reports Farsi, fair

5880 23/9 2115 Rock Revolution, Netherlands, songs few ids, fair

5905 2/10 2005 DWD Pinneberg Germany, meteo info German, good

5920 10/10 2100 HCJB Deutschland, Bremen-Weenermoor, Germany, news in German, fair good

5930 16/10 1810 World Music Radio, Bramming Denmark, international music, fair

5970 23/9 2125 R.208 Copenhagen, Denmark, songs, ids multilanguage, weak


6070 2/10 1835 Radio DX Freunde, Rohrbach Germany, songs German, good

6085 2/10 0720 Radio MiAmigo International, Kall-Krekel Germany, "greatest hits" ids in EE, fair good

6090 3/10 1635 Amhara State Radio, Ethiopia, talks Oromo, weak

6100 3/10 1700 Trans World Radio, Manzini, Swaziland, ids, start bc in African language, good

6110 25/9 1740 Radio Fana, Ethiopia, talks Vn, fair

6110 3/10 1642 Furusato no Kaze, Danshui, Taiwan, slow songs, talks in Japanese, good

6115 16/10 1800 Radio Congo, Brazzaville, news in French fair good,

6130 16/10 1815 Radio Jong Europe, Alphen aan den Rijn Netherlands, songs, good - radioeuropa@hotmail.com

6135 2/10 1700 Radio New Zealand Pacific, news EE, weak

6140 16/10 1820 Radio Onda, Borculo, Nederland, songs, good

6180 23/9 2135 R. Nacional da Amazonia, Brasilia, Brazil, talks Portuguese, weak

7600 23/9 2140 Afghanistan International, Gavar Armenia, reports talks Pastho, good


9210 23/10 0800 Radio Marconi Int. Italian pirate, tribute to Dario Monferini e Roberto Scaglione, USB weak

9265 10/10 2015 WINB Red Lion PA USA, religious English, fair

9275 23/10 1930 WMLK Radio Bethel, Bethel PA USA, religious English, good

9330 23/10 1935 WBCQ World's Last Chance, Monticello ME USA, talks EE, fair

9610 23/10 0900 AWR RVS Nauen Germany, Obiettivo DX con Roberto Vacca e Tiziano Braga, ricordo di Dario Monferini, excellent

9620 22/10 1910 All India Radio, Bengaluru, DRM French ch1 and Raagam mx c2, discontinuous audio

9655 16/10 1655 Radio new Zealand Pacific DRM English text id "New Zealand News RNZ PACIFIC" no audio SNR 8.4 dB

9664.88 10/10 2022 Voz Missionaria, Florianópolis Comboriú Brazil, religious Portoguese, good

9670 23/9 0934 Radio Dessau, Channel 292 Rohrbach Germany, talks songs Dutch, good

9670 22/10 1200 Cruising in the decades, via Channel 292 Rohrbach Germany, great music from the past, very good


9700 16/10 1725 Radio New Zealand Pacific, English reports, good

9705 10/10 2030 Radio Vaticana, Santa Maria Galeria, French program, good

9730 10/10 2035 Voice of Vietnam, Hanoi-Sontay, French reports, good

9818.878 10/10 2040 Radio 9 de Julho, Sao Paulo Brazil, songs talks Portuguese, weak

9920 22/10 1915 Radio Thailand, Udon Thani, talks in Thai, very good

9940 22/10 1920 Trans World Radio, Manzini Swazilanda, program in an African language, very good

10000 30/9 0020 Amici di Italcable, Corsanico Tuscany Italy, music and time every minute, Italian, fair


11625 22/10 1905 R. Japan - NHK World, Yamata, talks in Japanese, fair good

11725 21/10 1800 Radio New Zealand Pacific, news, reports, interview English very good

11780 10/10 Radio Nacional Amazonia, Brazil, songs, PP, fair good

11815.02 10/10 2045 Radio Brasil Central, Goiânia, songs, Portuguese, fair good

11860 21/10 1810 Radio Yemen via Jeddah Saudi Arabia, Arabic songs, QRM Radio Martì

11880 22/10 1900 AWR Talata-Volondry Madagascar, Arabic program, good

11885 21/10 1830 Voice of Vietnam, Hanoi, start bc in German,  very good

11985 21/10 1820 Radio Free Asia, Agignan Point North Mariana Island, Korean talks, fair good

11930 23/10 1805 Radio Marti, Greenville NC USA, Spanish reports, fair

12050 21/1 1835 Radio Ndarason International, Ascension Island, in Kanuri to Nigeria, talks, good


15190 23/10 1810 Radio Pilipinas, Tinang, talks in Tagalog, good

15520 23/10 1815 R. Exterior de Espana, Noblejas, sport in Spanish, excellent

15720 26/10 1310 WINB in DRM, Red Lion PA USA, English religious, Fair signal S8 slow fading audio with interruptions

15770 23/10 1820 Supreme Master TV via WRMI, Okeechobee, FL USA, music talks English, fair

15825 23/10 1830 WWCR, Nashville TN USA, religious talks English, fair good


17600 23/10 1835 Radio Algerienne (pres), Bechar Algeria, Arabic, talks songs, good



venerdì 28 ottobre 2022

Dario Monferini remembrance by Alan Pennington, BDXC

Dario Monferini DXing

We are very sorry to learn today that well-known Italian DXer, Dario Monferini, has passed away at a nursing home in Milan where he had been living since suffering some heart attacks two years ago.

In 1975 Dario founded the DX bulletin "Play-DX", a weekly printed paper sheet in the days before the internet and email, with valuable DX loggings, tips and news of QSLs received. Play-DX was aimed at "Active DXers" as its heading proclaimed. Dario was especially keen on MW and FM DXing. At European DX Council (EDXC) conferences over the years we would often find him scanning the FM band on the hotel terrace.

Dario also travelled the world, visiting many radio stations in each country visited and collecting masses of radio station stickers and pennants to add to his huge collection.

The stories of his travels made fascinating reading and also presentations at EDXC conferences over the years with many photos of radio stations visited, including at the EDXC conference in Manchester in 2016 where he told of his trip to Canada (see photo below).

In August 1997, Dario visited Caversham during a holiday in the UK, visiting the BBC at Caversham Park and attending a DX meeting held at Piper's Island on the River Thames here. 

We last met Dario at the EDXC conference in Andorra in 2019.

The DX world has lost one of its great champions and characters who will be sorely missed. Our sincere condolences to his family and friends in Italy. Rest in Peace Dario.

Alan Pennington, British DX Club



giovedì 27 ottobre 2022

Un ricordo di Dario Monferini. Con lui se n'è andato un pezzo importante del radioascolto

 

Dario Monferini in azione. FM DXing al Garraf - foto Jordi Brunet

Dario Monferini se ne è andato. Ci ha lasciati lunedì 17 ottobre prima dell'alba, nella struttura sanitaria dove era ricoverato ormai da mesi qui a Milano. 

Con Dario perdiamo un caro amico e un importante pezzo della storia del radioascolto in Italia e non solo.

Nel 1975, dopo già alcuni anni dedicati alla radio, proprio mentre in Italia stavamo vivendo la rivoluzione dell'emittenza in FM con la nascita tumultuosa di tante stazioni private tra gli 88 e i 108 MHz, Dario diede vita a PlayDX, bollettino cartaceo settimanale. Una newsletter dedicata ai DXer attivi, come recitava lo slogan poi riportato nella testatina di ogni numero.

Una rivoluzione anche questa, soprattutto per noi ascoltatori italiani, che prendeva spunto dai bollettini editi in Nord Europa e che ci permise di scambiare informazioni utili in tempi rapidi sulle emittenti e sugli ascolti effettuati quando ancora non c'era Internet.

Globetrotter. Dario Monferini, con una copia di PlayDX, in visita a una radio in America Latina - foto Marzio Vizzoni

Dario oltre che un ascoltatore era un globetrotter, ha girato tutto il mondo visitando migliaia di stazioni radio. Dal Perù alla Nuova Zelanda, dal Canada al Nord Europa. Di solito tornava con parecchi chili di adesivi, bandierine, depliant e altro ancora che distribuiva tra gli ascoltatori finanziando così il suo hobby e i suoi viaggi. Due suoi fedeli compagni di viaggio sono stati Marzio Vizzoni e Roberto Pavanello.

Era un grande appassionato di FM DXing e di MW DXing. Ogni tanto andavamo a Bocca di Magra, in Liguria, ad ascoltare in particolare le onde medie. Lì, in riva al mare, c'era molto meno rumore che in città e grazie a un loop esterno riuscivamo a fare DXing. L'ascolto era alternato a sostanziose mangiate, naturalmente. Dario era ghiottissimo in particolare di Tiramisù e di panettone.

Da Bocca di Magra, poi, partivamo per ascoltare le FM sopra Lerici e alle Cinque Terre. Avevamo trovato dei punti da dove era possibile fare DX in E sporadico e in tropo (Spagna, Francia, Algeria, Tunisia, Baleari...) . Altre volte facevamo un salto a Quercianella, sotto Livorno, sempre per fare FM DXing.

Tutti gli anni, inoltre, andava in Spagna passando dalla Catalunya dove andava a trovare Jordi Brunet e insieme andavano ad ascoltare le FM sul Garraf. Poi finiva sempre il tour alle Baleari dove dedicava parecchi giorni all'FM DXing.

Gli amici ne ricordano la volontà di ferro e il carattere spigoloso. Tutti ci abbiamo litigato, ma tutti gli siamo rimasti amici. Io lo chiamavo "Tricheco" per i suoi baffi. A lui piaceva quel soprannome e mi ricambiava chiamandomi "Orso". Mi mancherà, ci mancherà.

Ciao Dario

Giampiero

Dario da Ciccio, a Bocca di Magra, durante una pausa tra un ascolto e l'altro. Nel 2018




martedì 25 ottobre 2022

Radio Mi Amigo Int.

 


PIRATE GHOST SHIP STILL SAILS THE SHORTWAVES

Tuning into shortwave's 49 meter band, there a good chance you'll find them: The last remaining AM 'pirates': the music and DJ's of Radio Mi Amigo International on 6085 kHz. No longer from a ship in the North Sea, but from the antenna's at a powerful vintage shortwave transmitter site in the heart of Europe that once belonged to the German army and secret service.

Their daily broadcasts on 6085 kHz from 09:00 in the morning till 19:00 hrs [CET] at night can be heard throughout Europe, depending on shortwave conditions, such as solar activity and high or low pressure weather. Those who care less about that original AM Radio sound, but are more interested in its great selection of music from the offshore radio days, tune in via the internet, Radio Mi Amigo today has a modern website ( www.radiomiamigo.international ) is on Facebook and even on Twitter. 

RADIO CAROLINE’S LEGENDARY SHIP

Radio Mi Amigo is named after the legendary radio ship: the MV Mi Amigo, the longest serving (1958 -1980) pirate radio ship in history.

She became most famous as Radio Caroline's ship, but also was home to radio stations 'Radio Nord' (Scandinavia), Radio Atlanta, Radio Seagull, Radio Atlantis, Radio Veronica and of course Radio Mi Amigo, the successful Belgian/Dutch station operating in the mid-70's.

Many well-known DJ's and announcers, such as Johnny Walker, Robbie Dale and Tony Blackburn started their careers out on the MV Mi Amigo. DJ's and crew that served on the ship called her respectfully 'the Old Lady', because she was so gracious and had such turbulent history.

In the seventies she was secretly financially backed by 2 ex-Beatles: George Harrison and John Lennon. Both were friends of Radio Caroline's boss Ronan O'Rahilly.

FREE RADIO CONTINUES

And so true Free Radio continues, using today's technology such as modern studios, a more contemporary presentation style and additional internet web streams. But... still with that original free-radio spirit and totally free of the harsh formats and rules that often makes today's radio sound boring and impersonal.

Our DJ's have not forgotten where they came from. They are free to choose and pick their own songs, tell their own stories as if they were still sitting in that small studio on that magical ship somewhere at sea.

One big difference is that they don't have to wait for a tender to bring mail from their listeners. On this website you'll find their bio's and also their private email addresses so it's easy to communicate and play requests and our listeners favourite artists. Some of the DJ's archive their shows on Mixcloud, so you'll never have to miss anything.

Today's Radio Mi Amigo does not sound like 'any ordinary Oldies station'. Says one of its current DJ’s: "We don't just look at old charts and play their top-10 hits. We always try and find those special songs that somehow bring back a memory or bring a smile to your face. The great offshore hits, sometimes one day wonders, B-sides, forgotten hits or great album tracks... all have one thing in common: they still sound great today on AM and are guaranteed to take you back to 'the Golden Era of Offshore AM Radio!

Radio Mi Amigo on the internet:



More info/links:

Radio Mi Amigo's 1 kW Rhode & Schwarz SK1 transmitter is in the German Eifel.
You can see a nice video of the broadcast facility here:  http://radiomiamigo.international/english/sw-frequencies.html

We stay in touch with our listeners via our website, our newsletter , via Facebook and even via  Twitter and Instagram

And if you are interested in the legendary radio ships and the offshore stations that once ruled the airwaves, 
check out the iBook  'Pirate Radio Ships in the 70s' (for Apple iPads and computers only)


Photo's/artwork:







via Bruno Pecolatto-AIR130
(Grazie a Lion Keezer - Station manager RADIO MI AMIGO INTERNATIONAL)








sabato 15 ottobre 2022

RICEZIONE DI UN GRB (GAMMA RAY BURST ) SULLA VARIAZIONE DI AMPIEZZA SID ( SUDDEN IONOSPHERIC DISTURBANCE ) A 75 kHz




 https://www.qsl.net/df3lp/projects/sid/index.html

Osservazione effettuata nel 2003 quando la stazione a 75 kHz era ancora attiva .

L'attuale spiegazione piu' accreditata nel campo astrofisico attuale di questi fenomeni GRB sembra quella dovuta alla coalescenza di due stelle di neutroni che fondendosi assieme superano una certa massa critica e curvano lo spazio fino a chiuderlo , formando un buco nero .

Semza entrare troppo nel dettaglio , nella ultime fasi del processo vengono eiettati due fasci di plasma che vengono accelerati fino a velocita' del tipo : anche superiori al 99% della velocita' della luce , provocando tra l'altro l'emissione dei Raggi Gamma .

Inoltre parte della massa mancante alla formazione del buco nero finale, viene irradiata in forma di onde gravitazionali , secondo la legge E=MC^2 che stabilisce l'equivalenza tra massa ed energia .

Questo fenomeno e' uno di quelli con maggiore efficienza di trasformazione di massa in energia ( sotto varie forme , qui abbiamo visto la parte in Raggi Gamma , in Onde Gravitazionali e quella cinetica dell' accelerazione della massa del plasma ) .

venerdì 7 ottobre 2022

telegrafia scuola per radioamatori ed swl

  📻 online 💻



 Valter (Walter) IK1QAD maestro di CW


in questi giorni mi ha scritto l'amico Tony IK1QBT:

"""Ciao Francesco

Il Marconi Club ARI Loano organizza un corso base di telegrafia online.
Allego locandina con preghiera di massima diffusione sui tuoi social e bollettini che controlli. 
Grz un abbraccio e cordiali 73""""


È sempre un piacere poter far crescere questa meravigliosa arte con la quale  per magia dei "ti" e dei  "taa" si trasformano in parole.


ottima iniziativa!

http://www.ariloano.it/marconiclub

 ARI sezione di Loano (SV): www.ariloano.it/marconiclub/




Per informazioni o iscrizioni scrivere a / For information or inscriptions to write to: marconiclub@ariloano.it





buoni ascolti 

--

IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw 
il mio link su QRZ



sabato 1 ottobre 2022

Una firma per salvare Radio RAI in AM




NICOLA GANDINI ha lanciato questa petizione

Lo sapevi che il giorno 11 Settembre 2022 sono state SPENTE le trasmissioni  radiofoniche della RAI in AM sulle Onde Medie?

Lo sapevi che i siti di trasmissione verranno chiusi e le antenne saranno ABBATTUTE, proprio come è già accaduto al Centro Onde Medie di Budrio (BO) progettato da Guglielmo Marconi ed abbattuto per fare posto ad un Fabbrica di Patatine.

Tutto questo mentre, ad esempio, la BBC, servizio radiofonico di stato Inglese che offre programmi radiofonici in 40 lingue diverse e che copre con le sue trasmissioni ogni parte del globo, decide di rafforzare ULTERIORMENTE il proprio palinsesto in ONDE CORTE per fornire una informazione e una opinione agli abitanti delle zone oggetto del recente conflitto Ucraino che, altrimenti, non avrebbero modo di accedere ad un servizio di informazione libero e trasparente.

E mentre le radio pubbliche della Romania, Turchia, Tunisia, Cina, Argentina, Bulgaria, Russia etc. etc. dedicano, nei loro palinsesti, spazio a programmi in LINGUA ITALIANA, noi decidiamo di INTERROMPERE LE NOSTRE TRASMISSIONI e RADERE al suolo gli impianti trasmittenti della nostra Emittente di Stato sulle ONDE MEDIE.

Se è vero che fra i giovani il digitale ha soppiantato l'analogico, è altrettanto innegabile che le Radio Trasmissioni in AM sono quanto di più democratico ci possa essere in quanto raggiungono con facilità le zone più impervie della nostra penisola.

Se fino all' 11 Settembre bastava una radiolina a batterie per ascoltare, in qualsiasi zona impervia della nostra penisola, in mezzo al mare, in alta montagna, nei luoghi più remoti, lontani da ripetitori FM, internet, cellulari, servizi satellitari, il notiziario trasmesso dal nostro servizio di stato, OGGI NON È PIÙ POSSIBILE FARLO.

Oggi, al contrario, bisogna essere dotati di una moderna radio digitale, di un computer, di una parabola o qualche altra diavoleria elettronica perché altrimenti si è tagliati fuori.

Tutto questo in onore della digitalizzazione e della modernità!

Per questo ti chiediamo di firmare questa petizione:

PER FAR RIPRENDERE IL SERVIZIO RADIOFONICO DI STATO IN ONDE MEDIE AM

Perché non è giusto che la nostra Nazione, al pari di molte altre, non abbia una servizio radiofonico di informazione veramente a copertura NAZIONALE fruibile, in quanto tale, da quanti più ascoltatori possibili, siano essi vicini o lontani, poveri o ricchi, giovani o anziani, dotati di sistemi di ricezione tecnologici o arcaici!

Ma soprattutto perché fino a che ci sarà una Radio di Stato Libera e fruibile da tutti, ci sarà Informazione, Democrazia e si preserverà la nostra Cultura.

Grazie per la tua firma!

https://www.change.org/p/una-firma-per-salvare-radio-rai-in-am?recruiter=638262749&recruited_by_id=116e9220-ad65-11e6-9120-9da18b8c79b0&utm_source=share_petition&utm_campaign=share_petition&utm_term=link&utm_medium=email 

via Bruno Pecolatto-AIR130

giovedì 22 settembre 2022

Una rivincita che ha significato.

 di Giuliano I1BPF


I1BPF

Non una ripicca o una vendetta, ma il  recupero di valori in cui credono più in pochi.

Ecco ciò che mi è successo, in modo apparentemente casuale, ma voglio credere che sia un segno. Da parte di chi o di che cosa non so. 

Ma ha la propria importanza. 

Per questo voglio condividerlo. Per questo me ne infischio delle reazioni polemiche e rabbiose, e scrivo questo resoconto.

Si tratta chiaramente di uno sberleffo a chi non condivide certi valori e presume di avere il diritto di fare ciò che gli pare anche quando pratica un'attività che non gli appartiene, e per la quale non è tagliato, anzi è proprio negato.

Andiamo con ordine però. Diciamo prima quale abito sto vestendo: sono un radioamatore. 


Cioè amo la radio. Una passione nata da ragazzo, e motivata soprattutto dal fatto che il controllo sull'informazione e sulle comunicazioni, a quei tempi, era un metodo per controllare il prossimo, per tenerlo in soggezione. Una censura preventiva.

La radio e il suo impiego erano una specie di mistero. Circolavano notiziari cinematografici in cui si parlava dei radioamatori con tono enfatico, a seguito delle ripetute alluvioni che a più riprese avevano tormentato il polesine.

Uno zio, "resistente" ai tempi della guerra, aveva acquistato il Radiolibro, di E. Ravalico, edito da Hoepli, allo scopo di tentare una improbabile comprensione di un mezzo che lui, da "resistente", aveva potuto apprezzare per conoscere lo sviluppo del conflitto in atto.

C'era la retorica di Radio Londra, radio Carolina, addirittura dai campi di concentramento. C'era una retorica bellica dietro, ma piena di sentimento e di volontà di essere liberi.

Leggevo quel libro ancor prima di iniziare le scuole elementari. Non comprendevo molto di ciò che veniva descritto, ma gli esperimenti di Hertz, Poulsen, Marconi, Augusto Righi ed altri nomi celeberrimi colpivano fortemente la mia fantasia, e mi hanno dato un'impronta indelebile.

La svolta decisiva avvenne quando i primi uomini vennero spediti a volare al di fuori dell'atmosfera.
terrestre, nello "spazio". Le comunicazioni avevano un ruolo essenziale in quegli esperimenti primordiali, volti più alla conquista di una supremazia che all'ideale scientifico. La telemetria di Laika, la povera cagnetta pioniera suo malgrado di tali escursioni piene solo di curiosità e di ignoto. I battiti di quel cuore destinato a spegnersi da lì a poco rimasero nella mia fantasia come una nota dolorosa ma
evocativa di progresso e di trionfo della conoscenza.

Andai al cinema con mio padre, un pomeriggio di inverno. Proiettavano un film di fantascienza (più fantasia che scienza). Aveva intenzioni più edificanti che scientifiche. Parlava di alieni e del cinismo umano. Degli alieni il cui pianeta era diventato inabitabile dovevano cercare un altro mondo in cui poter sopravvivere e, per farlo, hanno sfruttato la rozzezza umana dei due blocchi allora contrapposti. Fornendo alle due parti un'arma di distruzione di massa, basata sulle coordinate geografiche, dicendo loro che avrebbero potuto sfruttarla per sconfiggere il nemico. La gabola stava nel fatto che chi avesse deciso di sterminare il nemico avrebbe invece ucciso tutti coloro che si trovavano entro il suo blocco, liberando spazio per i nuovi ospiti.  
Ma la storia del film era mera propaganda politica in tempi di guerra fredda. Allora però, prima della proiezione del film, c'era l'usanza di mostrare alla platea vecchi cinegiornali, tipo film Luce, e vecchi documentari che interessavano a ben pochi. Ma riempivano il tempo, e ciò dava un senso ai cinemini di periferia.
Il documentario parlava dei radioamatori svedesi, mostrando una Stoccolma di sessant'anni fa. Ma le antenne Yagi per VHF, i trasmettitori auto-costruiti in formato armadio, rimasero
stampati nella mia memoria e condizionarono la mia vita futura per sempre. Avevo undici o dodici anni, ma, da quel momento, decisi che avrei dedicato la mia vita a quell'attività straordinaria.
Ero ancora troppo giovane per farlo a quell'epoca, e dovetti attendere di avere compiuto i sedici anni per potermi iscrivere all'A.R.I.. Ma le decisione era presa, ed era irrinunciabile. Quattro anni dopo, nel 1964, mi iscrissi all'A.R.I., ricevendo tesserino, decalogo del radioamatore e una brochure sulle antenne.  
Non potevo ancora prendere la patente (si poteva fare l'esame soltanto se si era nell'anno solare che precedeva gli anni diciotto), ma non era troppo presto per studiare, allo scopo di superare il temutissimo esame. Poi mi recai alla Sezione di Genova dell'A.R.I., che si trovava a soli trecento metri da dove allora abitavo. Tornai a casa frastornato ma felice, con in mente una "lectio magistralis" sulle antenne tenuta dall'allora Presidente, il professor Oscar Buglia Gianfigli, I1WR. Allora il radioamatore era necessariamente un tecnico, e il professor
Buglia lo era anche di professione. Insegnava misure radioelettriche al civico istituto tecnico
di via Venezia, a Dinegro. Da quel momento iniziò l'approccio alla pratica del radiantismo, fatto di piccole scoperte, di molta immaginazione, e poche basi tecniche su cui basare l'attività.
Per colmare quella lacuna fui iscritto all'Istituto Tecnico per Periti Industriali. Non quello
comunale che avrei tanto desiderato, ma a quello statale, che non aveva neppure un nome allora.
I libri letti da piccolo, la passione per la radio, la frequentazione dell'ambiente radioamatoriale furono preziosi per focalizzare la mia attenzione su quella materie che sarebbero state fondamentali per tutta la mia vita futura, ma che avrebbero consentito di comprendere i principi su cui era basata l'attività dei radioamatori.

Ricordo, negli ultimi anni di corso, come appariva strano il mio modo di pormi, in modo
assolutamente anticonvenzionale, nei confronti delle materie tecniche, privilegiando
l'aspetto applicativo rispetto a quello concettuale. Un vero scandalo per l'epoca.
Ma nel frattempo anche il radioamatore cresceva di pari passo. Appresi la telegrafia
Morse, feci l'esame per la patente. Poi attesi a lungo l'agognata licenza di trasmissione ed il
nominativo da OM. 
Allora i radioamatori erano praticoni. Pochi di loro conoscevano qualche elemento di fisica,
ma ciò non impediva loro di dedicarsi a costruire apparati ed antenne. Ma lo facevano
con rispetto ed umiltà, consci di non sapere, e desiderosi di poterlo fare. 
Il rispetto. Quando si accede ad un ambiente che non ci appartiene è la cosa fondamentale per non turbare l'armonia di comportamento che sta alla base della vita comune. Si apprendono le regole e ci si sforza di attenervisi.
Si fanno cose che pure non rientrano nel nostro gradimento, allo scopo di sentirsi parte del
gruppo. Oggi c'è la presunzione di poter esercitare dei diritti, infischiandosene dell'altrui
sensibilità, facendo solo ciò che ci garba, curando ciò che appare e non ciò che serve.
Sta iniziando la polemica, e io voglio raccontare in cosa sia consistita la mia rivincita.
Ero rimasto per lunghi anni, quelli della vita professionale, lontano dal radiantismo praticato.
Frequentavo ancora l'ambiente dei radioamatori, ma non usavo più la radio. La tecnica mi
appassionava maggiormente rispetto ai qso, e il livello tecnico dei radioamatori era sceso
notevolmente nel corso dei decenni.
Venne il momento della pensione e del maggior tempo a disposizione. Il ricetrasmettitore era
sempre lì, al suo posto, vecchio di cinquant'anni o quasi, ma sempre funzionante. Gli amici di un tempo erano ancora in vita. Perché non riprendere?
 



Provai a farlo. Mi sforzai di fare più collegamenti possibile, di arrampicarmi a stendere antenne, partecipare a qualche diploma o contest, fare proselitismo per la radio.
Mi resi quasi subito conto che quello non era più il modo di agire dei radioamatori del ventunesimo secolo.
Non si studia più. Le radio si comprano già belle e fatte, spendendo fior di quattrini. Le antenne pure. Le gare non piacciono ai più, timorosi a causa della propria incapacità di fare delle magre figure nei confronti dei colleghi.
E quelli che vorrebbero fare l'OM all'antica vengono visti come pericolosi attentatori all'altrui
diritto e serenità. La rivincita è consistita nel trovare e frequentare gruppi dediti alla radio nel modo superato ed antico, nella costruzione e nel confronto, nella ricerca di metodi per superare le difficoltà che si presentano inevitabilmente.
Esistono nuove modalità di comunicazione, più tecniche, ma vengono recepite malamente e
poco comprese. 
La radio propagazione è deficiente da decenni, e ciò non aiuta a stimolare l'interesse per il progresso tecnico, al fine di acquisire una sorta di supremazia.


Ma per fortuna ci sono coloro che fanno ancora "radio eroica", e provano a trasmettere
con poca potenza, magari recandosi in altura per sopperire ai limiti posti dal proprio QTH.
Insomma, il radiantismo, pure allontanandosi dalle proprie origini, continua ad offrire delle
opportunità allettanti a chi abbia la volontà di praticarle.
Quindi non esistono scuse per il progressivo distacco dalla pratica di questa attività.
Ricordo i colloqui sconsolati, alla Fiera del Mare, durante il MARC, con l'allora Presidente della Sezione di Genova, Franco Cento, I1IOF, riguardanti questo apparentemente inarrestabile declino per mancanza di appeal della nostra attività in tempi di internet, social. Sbagliavamo entrambi nell'identificare le vere cause del progressivo disinteresse verso l'attività radioamatoriale.
La causa di questo scadimento va ricercata nel cessare della strategicità delle comunicazioni radio. Si sono allentate tutte quelle attività di controllo e di sicurezza che costituivano ai tempi d'oro della radio una forte difficoltà, per cui riuscire a conseguire l'autorizzazione a trasmettere (licenza di trasmissione) veniva assunta come una sfida da vincere.
Il passaggio da "licenza" ad "autorizzazione", e la conseguente semplificazione delle procedure hanno cagionato l'indiscriminato accesso di molta gente non motivata a sufficienza per volersi in qualche modo emancipare e progredire nella tecnica della radio. Essere radioamatore è diventato più che altro un vezzo, un capriccio, senza motivazioni etiche.
Da qui lo scadimento della qualità media degli OM e l'allontanamento di individui validi,
frustrati dal generale clima di disfacimento e dalla ripulsa della naturale tendenza al progresso tecnologico che precedentemente animava l'ambiente. 

Se gli elementi più validi preferiscono abbandonare l'attività, o si rifugiano in altre realtà dell'utilità sociale, l'associazione dei radioamatori perde di qualità, e rimane popolata da ciò che rimane, con minori pulsioni etiche e ben felice di avere conseguito un primato nell'associazione una volta impossibile.
Forse una colpa la hanno anche coloro che si sono lasciati scoraggiare, allontanandosi dalla
vita associativa. Ma anche coloro che intendevano fieramente difendere gli antichi valori sono stati mesi in condizione di dover realizzare altrove le proprie legittime aspirazioni.

Recuperare questa situazione compromessa appare impresa impossibile. Ma nel marasma
generale, per fortuna, c'è ancora qualche anziano dotato di saggezza. Al mio scoramento, di fronte agli atteggiamenti irragionevoli di conservazione del nulla, uno di costoro mi ha sussurrato: "Giuliano, non te la prendere. Ci penserà l'anagrafe a fare giustizia!"
Scarsa soddisfazione, vista l'età media dei partecipanti, tra i quali l'anagrafe potrà fare ben poche distinzioni.




Però ci sono anche dei giovani (relativamente giovani), realmente appassionati e tarantolati da questa passione, che costituiscono una vera fucina di idee, proponendosi (e proponendomi)
di usare gli attuali "media" per recuperare questo grave gap.
Sto pensando a ciò anch'io, e, pur non sapendo ancora cosa farò, mi accingo a lasciare la tastiera per passare al filmato breve.


A questo punto per i detrattori della nostra attività si prospettano tempi grami. L'esempio
me lo hanno dato anche i nostri amati politici, durante questa barbara campagna elettorale.
Hanno usato Tik Tok per raggiungere la fascia più giovane. Sempre più gente abbandona la
parola scritta per rifugiarsi nell'immagine animata, sia esso filmato o fumetto animato.
Quindi appuntamento sui social e avanti con i telefonini!


questo bellissimo articolo di Italia 1 Buon Prosciutto Fresco è stato illustrato da 

IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw 
il mio link su QRZ