giovedì 5 agosto 2021

II1L – La Lanterna di Genova agosto 2021


 


Come da tradizione annuale, la

Sezione ARI di Genova è lieta di comunicare

che quest’anno verrà nuovamente attivata

 

II1L – La Lanterna di Genova


Nei giorni 21 e 22 Agosto 2021

saremo attivi dalla nostra Lanterna sulle varie bande HF 10-80 metri e in VHF 2 metri

esclusivamente nelle ore diurne

in funzione alle autorizzazioni degli enti preposti per l’accesso al sito.

 

Tutte le informazioni le potrete trovare su:

 

https://www.qrz.com/DB/II1L

 

http://www.arigenova.it/illw.html

 

http://illw.net/

 

Ricordiamo a tutti che l’attivazione della nostra Lanterna avviene nel week end del ILLW.

International Lighthouse/Lightship Weekend è un evento annuale che ha origine in Scozia grazie a John Forsyth, GM4OOU, e al compianto Mike Dalrymple (GM4SUC),che ne furono gli inventori.
La manifestazione trae origine dal Northern Lighthouses Award Weekend, un evento biennale scozzese che si svolse per la prima volta nel 1993, e che diventerà ILLW nel 1998.
Nel corso degli anni la manifestazione è cresciuta ben oltre le aspettative di John e Mike , il fatto stesso che oltre 85 nazioni siano presenti dall’esordio ad oggi, dimostra che l’ILLW sia diventato un importante appuntamento nel mondo radioamatoriale.
L’evento si svolge sempre durante il terzo weekend di agosto.


Ricordiamo che la Lanterna di Genova porta 4 referenze:
WAIL : LI-005
ILLW : IT-0005
A.R.LH.S : ITA-177
D.C.I. GE-033

 



INFORMAZIONI STORICHE:


Situata su un costone roccioso sulla parte occidentale del porto di Genova, la Lanterna è il simbolo della città. Dalla sommità dei suoi 117 metri irradia la sua luce per 36 miglia nautiche. La Lanterna è uno dei più antichi fari ancora utilizzati. L'esterno è formato da due torri, divise da cornici con archetti pensili, e l'interno è occupato dalle scale che dal piano terra portano alla lanterna. Alcuni antichi documenti datano la sua prima costruzione al 1161. Nel Medioevo la torre di capo di Faro, ad occidente dell'arco costiero, serviva come punto di avvistamento delle navi in arrivo in porto insieme alla torre del Molo vecchio ad oriente. La torre venne dotata nel 1326 di lampade ad olio fisse per le segnalazioni ai naviganti. La costruzione attuale, distrutta dopo un assedio, fu ricostruita nel 1543.
Colmando la distanza dagli antichi bagliori emessi dalla combustione dell'olio di oliva alle moderne tecnologie, i radioamatori della Sezione A.R.I. di Genova, in occasione dell’ International Lighthouse/Lightship weekend 1998 , ottennero per la prima volta il permesso di trasmettere dall'interno della torre con il nominativo IQ1L, nei giorni 22 e 23 agosto del ‘98.









IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw 
il mio link su QRZ


I

martedì 27 luglio 2021

L'AIR al museo "Tutta un'altra radio"

 


Un po' di AIR al museo Tutta un'altra radio!


Grazie a Viola Nicholas!


Per leggere l'articolo sul museo potete consultare radiorama 112

via Bruno Pecolatto-AIR130



giovedì 22 luglio 2021

Radio Data Medium Wave - RDMW

 



If you listen for radio stations in the the USA or Canada then you will surely know that many of them broadcast with directional antennas. This of course can help or hinder your chance of reception so you need to know what stations are doing. Many years ago one could buy an excellent book that showed all the radiation patterns but of course nowadays computers can do this job more accurately and be kept up to date with the most recent data changes.

We are pleased to launch a software tool by Bill Scott WE7W that will map the radiation pattern of all MW transmitters in North America. Radio Data Medium Wave (RDMW) will do this for daytime, nighttime and even critical hours. And the radiation pattern is superimposed on Google Maps so you can scroll around the globe and zoom in to even see the transmitter masts!

Not only that but RDMW will ray trace from the transmitter to your receiver, calculating the exact path a signal will take and its great circle distance. You can even see how much signal is being radiated in your direction and whether you are likely to hear a particular station.

RDMW has been adapted by the Circle into six regional editions, based upon where you might be listening, but of course you can set your receiver anywhere you wish in the software. You can download RDMW for a small admin charge from the Circle's website. Find out more here:


We hope this will serve as a useful DXing tool.

Steve Whitt - MWCircle



via Bruno Pecolatto-AIR130





giovedì 8 luglio 2021

International beacon project: attivo il primo beacon WSPR. È del Politecnico di Milano

 


Dal 28 giugno è attivo il beacon WSPR del Politecnico di Milano, primo nodo operativo del International beacon project (Per saperne di più CLICCA QUI).

Al Politecnico di Milano è nato infatti il club radioamatoriale PoliHam

Il beacon trasmette con una potenza di uscita di circa 200mw a rotazione senza interruzioni, H24 dagli 80m ai 10m centrato su queste frequenze con il callsign IU2PJI:

80m USB 3.592600 3.570000 – 3.570200
40m USB 7.038600 7.040000 – 7.040200
30m USB 10.138700 10.140100 – 10.140300
20m USB 14.095600 14.097000 – 14.097200
17m USB 18.104600 18.106000 – 18.106200
15m USB 21.094600 21.096000 – 21.096200
12m USB 24.924600 24.926000 – 24.926200
10m USB 28.124600 28.126000 – 28.126200


Lo spettro di 6hz dell'emissione WSPR è randomizzato ad ogni slot temporale di 2 minuti nello spazio allocato di 200hz.

L'antenna è una delta loop con perimetro di poco più di 70 metri, a 10 metri da terra. Un balun 16:1 in tensione garantisce dei valori ragionevoli di return loss su tutte le bande di interesse. Ovviamente l'antenna è una di quelle attività perfettibili all'infinito.

Su http://wspr.rocks/ c'è la lista (e la mappa) di chi ha ascoltato IU2PJI nelle ultime 24 ore.

Per leggere il post completo di Pierluigi Checchi IK0XFA, con tutti i dettagli vai sulla pagina FB IU2PJI


 


lunedì 5 luglio 2021

RADIO MARIA ZAMBIA E MALAWI RICEVUTE in FM A 1300 km via METEOR SCATTER

Tratto dal gruppo di SDR Console .

Si tratta di segnali in FM ascoltati il 20 Luglio tramite riflessioni da meteore ( meteorscatter ) e visualizzati e decodificati tramite il software Console v3 

Nel primo video solo Zambia , nel secondo , il penultimo e Malawi.

https://youtu.be/ugbwatYjt44

https://youtu.be/cKhENO4qE9o

Ascolti di pochi secondi , ma i Radioamatori sono capaci di questo ed altro

Una piacevole curiosita.


97.7 Radio Maria with RDS . Playback in SDR Console V3.0.28 #sdrconsolev3

From: Peter 1956
Date: Fri, 02 Jul 2021 11:18:22 PDT

Meteor Scatter IQ file. Playback in SDR Console V3.0.28 with RDS Spy. Petauke, Zambia 1361km https://youtu.be/ugbwatYjt44

 

Re: 97.7 Radio Maria with RDS . Playback in SDR Console V3.0.28 #sdrconsolev3
From:
Peter 1956
Date: Fri, 02 Jul 2021 12:55:39 PDT

Another video:
Meteor Scatter IQ file playback in SDR Console V3.0.28
Comparing the native RDS decoder in SDR Console V3.0.28 with RDS Spy.
Which one is the winner?
https://youtu.be/cKhENO4qE9o

Peter

sabato 3 luglio 2021

Black out in HF : Eruzione solare con esplusione di massa coronale

E' avvenuta oggi ed ha provocato provocato un black out in HF intorno alle 14.30 UTC  .

A questo indirizzo potete vedere  un " filmato dell' evoluzione " del fenomeno in funzione della attenuazione in HF alle varie frequenze .

https://www.swpc.noaa.gov/products/d-region-absorption-predictions-d-rap

di seguito l'immagine del massimo : 


In effetti sulle registrazione giornaliera del webserver SDR di Twente , il fenomeno e' ben visibile nella riga nera orizzontale: 


Su frequenze piu alte : 50-70-144 MHz sono al momento  previsti in Europa fenomeni di propagazione per E sporadico .

Da: SWPC Product Subscription Service [mailto:SWPC.Products@noaa.gov]
Inviato: sabato 3 luglio 2021 16:35
A: reclaudio@alma.it
Oggetto: ALERT: X-ray Flux exceeded M5 (R2)

 

Space Weather Message Code: ALTXMF
Serial Number: 274
Issue Time: 2021 Jul 03 1434 UTC
 
ALERT: X-Ray Flux exceeded M5
Threshold Reached: 2021 Jul 03 1427 UTC
NOAA Scale: R2 - Moderate
 
NOAA Space Weather Scale descriptions can be found at
www.swpc.noaa.gov/noaa-scales-explanation
 
Potential Impacts: Area of impact centered on sub-solar point on the sunlit side of Earth. Extent of blackout of HF (high frequency) radio communication dependent upon current X-ray Flux intensity. For real-time information on affected area and expected duration please see http://www.swpc.noaa.gov/products/d-region-absorption-predictions-d-rap.

 


Thank you for using the Product Subscription Service. If you would like to remove a product subscription or update the personal information in your account, go to the Product Subscription Site. Please do not use the from address for correspondence, as it is not monitored. For comments or help, please contact SWPC Help.


mercoledì 30 giugno 2021

Radiorama nr. 112

 


radiorama numero 112

mercoledì 9 giugno 2021

II1ASGE rinviato

 


Eravamo abituati a fare il diploma dell'acquedotto come ARI Genova per valorizzare il bellissimo monumento a cielo aperto che abbiamo nella val Bisagno a Genova ... 

Il diploma è biennale ma quest'anno salta poiché ne approfittavamo per creare un momento di socializzazione tra i soci e la situazione è ancora troppo "incerta" per divertirci insieme.

a Dio piacendo ci rivedremo nel 2021 

RIPERCORRIAMO GLI EVENTI :  

========================== 1 ========================

la prima volta siamo andati da "amici della radio con i nostri nominativi personali e senza richiedere quello speciale : 



guardate il post su radiorama:

   http://air-radiorama.blogspot.com/2016/06/lacquedotto-di-genova-tra-radio-e-storia.html

========================== 2 ========================

poi abbiamo contattato il MISE e ci siamo fatti assegnare II1ASGE


ed eccovi il secondo articolo su radiorama:

========================== 3 ========================

la seconda volta di II1ASGE :

l'abbiamo presa seriamente ed oltre alla radio abbiamo avuto buoni motivi "culinari" HI e degli amici a 4 zampe 

ed il solito articolo su radiorama 

 
========================== 4 ========================

le magliette le abbiamo l'anno prossimo ci faremo sentire 

stay tuned


IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw 
il mio link su QRZ

I fumetti distribuiti dalla ICOM

per i ragazzi che non conoscono il mondo OM , sul sito della ICOM America https://www.icomamerica.com/ , ci sono diversi PDF a fumetti in inglese che spiegano il mondo della radio in maniera semplice e simpatica. 


se volete scaricarveli entrate in questa pagina https://www.icomamerica.com/fumetti 

le storie di Zak e Max:





buona lettura e buoni ascolti da 

IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw 
il mio link su QRZ

  

martedì 8 giugno 2021

notiziario ARFInsieme dell'Associazione Radioamatori Finanzieri Italiani


Scaricabile il volume n.06 di Giugno 2021 del notiziario ARFInsieme

dell'Associazione Radioamatori Finanzieri Italiani


Per scaricare la copia basta cliccare su ​ :

Le copie potranno essere scaricate tramite il nostro sito, visitando la pagina ARFInsieme.

Buona lettura 

IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw 
il mio link su QRZ

mercoledì 2 giugno 2021

Asian DX Review

 


Greetings on behalf of IDXCI


June 2021 issue of Asian DX Review is available for download


Contents of ADXR June 2021 Edition

1)    Five Hot Little Portable Radios by Gary DeBock, N7EKK, Puyallup, WA, USA
2)    A tribute to John Rajput, Trans World Radio - India
3)    DX Loggings by Babul Gupta ~ VU3ZBG
4)    16th Edition of the Global Radio Guide by TEAK Publishing
5)    QSL Review by Pradip Chandra Kundu by VU3IOP
6)    Focus On India by Jose Jacob ~ VU2JOS

73
Sandipan Basu Mallick
Radio Enthusiast, DXer

Indian DX Club International
GPO Box 646, Kolkata 700001, India
_
via Hard-Core-DX mailing list Hard-Core-DX@hard-core-dx.com

Bruno Pecolatto-AIR130

martedì 1 giugno 2021

Atlantic 2000 - Anniversaires

 


Anniversaires

Radio Atlantic 2000

 

En France, l'année 2021 est marquée par plusieurs anniversaires.

Même si la radiotélégraphie est plus ancienne, la première émission de radiophonie, comme on disait à l'époque, a été diffusée en novembre 1921 depuis la Tour Eiffel, sous l'impulsion du Général Ferrié.

Nous fêtons donc cette année les 100 ans de la radiodiffusion en France.

Il y a 40 ans, le 10 mai 1981, François Mitterrand était élu Président de la République Française.

Durant la campagne électorale, le candidat Mitterrand avait promis la fin du monopole de la radio et de la télévision, qui était en vigueur depuis la seconde guerre mondiale.

 Entre les deux tours de l'élection présidentielle, des sondages officieux donnaient déjà François Mitterrand vainqueur au second tour.

S'appuyant sur ces sondages, de nombreuses radios pirates, restées jusque là plus discrètes à cause de la loi en vigueur, ont commencé à diffuser des émissions plus régulières.

 Après l'élection du nouveau Président, les émissions pirates ont continué.

Avec l'entrée en vigueur de la nouvelle loi, les premières autorisations ont été délivrées, et les radios pirates ont cédé la place à des radios associatives, où la publicité y était interdite.

Contre l'avis de son ministre de la communication Georges Fillioud, François Mitterrand a finalement autorisé les radios commerciales, puis les réseaux.

A partir de 1986, les radios "périphériques" qui émettaient alors en AM depuis les pays frontaliers, ont été autorisées à émettre en FM sur le territoire national.

A ces deux anniversaires, nous ajouterons plus modestement celui de notre première émission en ondes courtes, diffusée le 6 juin 1982. C'était il y a 39 ans sur 7325 kHz.

Nous fêterons cet anniversaire le samedi 5 juin 2021 de 09:00 à 10:00 TUC (11:00 à 12:00 heure de Paris) avec une émission spéciale diffusée sur 6070 et 9670 kHz.

http://radioatlantic2000.free.fr


via Bruno Pecolatto-AIR130

 


II0GDF - DIPLOMA Lgt Alberto PALOMBA

L’A.R.F.I. ha deciso di far conoscere ai finanzieri (di ogni ordine e grado) ed alle loro famiglie questa magica scatoletta metallica la “RADIO”. Mostrare al pubblico, le sfaccettature del nostro hobby evidenziando anche il lato ludico dell'essere radioamatore. Il duplice scopo è anche quello di spiegare ai radioamatori la storia della gloriosa Guardia di Finanza e ricordare i nostri colleghi che si sono sacrificati per difendere l’Italia e la legalità e salvare vite umane. Quest’anno, in concomitanza con la festa del Corpo che ricorda la celebre Battaglia del Solstizio (21 giugno - 5 luglio 1918), vogliamo celebrare il coraggio del collega ed amico Maresciallo aiutante mare Alberto Palomba. Riportiamo testualmente la motivazione dell’onorificenza : Conferimento della medaglia d'argento al valore della Guardia di Finanza (GU Serie Generale n.252 del 29.10.2015) con la motivazione:

 

«Chiamato ad intervenire nella notte del naufragio della motonave "Costa Concordia", dopo aver preso imbarco sul battello di servizio del guardacoste "G. 200 Brigadiere Buratti", dando prova di elevatissima professionalità, di encomiabile spirito di sacrificio e di incondizionato impegno, si prodigava in una generosa opera di soccorso e ricerca dei dispersi. L'intervento compiuto permetteva di recuperare la salma di un naufrago e di trarre in salvo due persone rimaste intrappolate in un locale della nave, sottraendole ad una morte certa. Splendido esempio di estremo coraggio ed esemplare efficienza e perizia volti a salvare persone esposte a imminente e grave pericolo di vita e a diminuire le conseguenze di un grave disastro. Acque dell'Isola del Giglio (Grosseto), 13/14 gennaio 2012». 
ed ecco la foto del nostro eroe



Partecipazione: aperta a tutti i Radioamatori e SWL italiani e stranieri.

 Periodo: 
  • dalle ore 00.00 (z) del 18 / giugno / 2021
  • alle ore 24.00 (z) del 30 / giugno / 2021

riepilogo dei punti minimi : 

Ogni stazione dovrà aver ascoltato o contattato almeno una volta il nominativo speciale II0GDF (oppure II0GDF/1/2/3 ecc.) 

  • OM italiani ≥ 21 punti 
  • OM stranieri ≥ 11 punti 
  • SWL italiani ≥ 20 punti 
  • SWL stranieri ≥ 10 punti

i punti verranno assegnati con questa modalità: 
  • II0GDF stazione jolly passerà sempre 5 punti/QSO;
  • Stazioni “IQ” (IQ0JV – nominativo ARFI nazionale, IQ0TK -nominativo A.R.F.I. Sez. Roma IQ7ET - nominativo E.R.A.V. Mottola) passeranno 3 punti/QSO;
  • I soci ARFI contattando con il nominativo individuale i corrispondenti, passeranno 1 punto/QSO (soci della sezione sono visibili sull’elenco all’indirizzo web : soci radioamatori finanzieri

Il  REGOLAMENTO completo lo trovate in questo 







  buon ascolto e buon divertimento da:


IZ1KVQ
Francesco Giordano
*******************************
se ti va visita il mio sito
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LKCQ
Zone: 15ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl (https://www.eqsl.cc), e-mail or Lotw

lunedì 24 maggio 2021

Nuove Postazioni di monitoraggio ELF

Chi segue le attività del sito www.vlf.it avrà notato che negli ultimi due mesi due importati postazioni sono entrate a far parte della rete VLF Openlab Observatory, arricchendo la proposta dei monitoraggi dei campi ELF con Risonanze di Schumann e pulsazioni geomagnetiche analizzate in tempo reale.

La prima postazione è in Sardegna, presso uno dei siti potenzialmente candidati ad ospitare quello che sarà L’Einsten Telescope, l’interferometro di ultima generazione per il rilevamento delle onde gravitazionali. Attiva da metà Aprile, processa il segnale acquisito con un induction coil Metronix MSF-06, posizionato nelle miniere di Sos Enattos in provincia di Nuoro, ed in collaborazione con EGO (European Gravitational Observatory). Ma di questo avremo modo di dilungarci un po’ di più in un articolo che comparirà sulle pagine di Radiorama di Giugno.

La seconda nuova postazione, attiva da qualche settimana , è situata nella regione LANDES, nel villaggio di Houeillès Lot et Garonne, nel Sud Ovest della Francia. Ad attivarla sono stati due radioamatori: F6ETU Jean Marie Brieussel (l’esperto in elettronica che ha realizzato l’induction coil ICS101, seguendo le indicazioni dell’articolo http://www.vlf.it/romero3/ics101.html) e F5WK Michel Brunel che si è occupato della parte informatica, con tutto quello che serve per la generazione di un flusso in Ogg-Vorbis verso la postazione di Cumiana.


La posizione della nuova postazione di monitoraggio


La pagina del nuovo osservatorio può essere raggiunta dalla home page di vlf.it: http://www.vlf.it o tramite link diretto: http://www.vlf.it/lotetgaronne/lotetgaronne.html

Anche in questo caso, come già sperimentato per le postazioni del VIRGO di Cascina (PI) e di Sos Enattos (NU), il sensore si trova in una zona remota, da dove viene generato uno stream dati. Il flusso viene trasmesso verso la postazione di Cumiana, dove viene analizzato con un PC dove sono attive sessioni multiple del software SpectrumLab .

L'accoppiamento del sensore ICS101 con un oscilloscopio digitale PicoScope® 4262 (https://www.picotech.com/download/datasheets/picoscope-4262-data-sheet-it.pdf) anzichè una scheda audio, ne incrementa le prestazioni, specialmente sotto i 4 Hz, a favore della ricezione delle pulsazioni geomagnetiche. Il segnale digitalizzato del Picoscope viene poi gestito con un piccolo Raspberry che provvede alla generazione del flusso in formato Ogg-Vorbis ed alla sua “trasmissione” tramite un server IceCast installato sul medesimo miniPC.


 

Nell'immagine una fase della costruzione dell'induction coil e l'oscilloscopio da PC utilizzato.


La zona dove è stato posizionato l'induction coil ICS101 non è molto urbanizzata ma si presenta come tanti nostri piccoli paesini di aperta campagna, più volte ispezionati per verificarne l’idoneità, e per buona parte dei casi scartati, perché saturi di disturbi a bassissima frequenza. La postazione di Jean Marie e di Michel è invece quella che in questo momento sta producendo i risultati migliori di tutta la rete.


Un esempio del segnale ricevuto dalla postazione francese con Risonanze di Schumann, 
SRS ed una bella pulsazione geomagnetica (a 0.5 Hz tra le 02:00 e le 04:00).

Una piccola sorpresa, che conferma che se dotati dell’idonea attrezzatura, selezionando accuratamente il luogo di installazione, è possibile ottenere ricezioni di pulsazioni geomagnetiche molto simili a quelle effettuate dagli osservatori scientifici posizionati vicino al circolo polare artico, come IRF (Kiruna) o SGO (Sodankylä).


Renato Romero





domenica 23 maggio 2021

L'attivita del Sole

Da quando si e' risvegliato ,il Sole ha mantenuto una attivita' abbastanza costante .

Tra il 6 Maggio 2019  ed ieri , sono stati registrati 50 eventi di burst a 245 MHz .

Ieri anche a 10 GHz .

Da: SWPC Product Subscription Service [mailto:SWPC.Products@noaa.gov]

Inviato: domenica 23 maggio 2021 03:29
A: reclaudio@alma.it
Oggetto: SUMMARY: 245 MHz Radio Emission

 

Radio Events Observed 22 May 2021
A.  245 MHz Bursts
Start  End   Peak Flux  Time of Peak  Duration
0253   0258    270          0256        0005  
0648   0649    530          0648        0001  
0819   0821    230          0821        0002  
0841   0844    130          0842        0003  
1022   1022    220          1022        0000  
1119   1120    580          1119        0001  
1315   1316    570          1315        0001  
1523   1527    280          1524        0004  
1711   1712    1100         1711        0001  
2131   2136    3300         2135        0005  
B.  245 MHz Noise Storms

No 245 MHz Noise Storms Observed. 




Immagine tratta da :  https://www.lescienze.it/news/2018/02/08/news/brillamenti_eruzioni_solari_campo_magnetico_corda_gabbia-3852237/

sabato 22 maggio 2021

Disturbi in HF e Radar Over the Horizon

 

La IARU (International Amateur Radio Union), per contrastare le intrusioni nelle bande amatoriali in HF, gestisce un servizio di monitoraggio: IARUMS R1.

Qualche volta le iniziative di contrasto alle interferenze hanno successo, anche se, sul sito web, i rapporti non sono aggiornati.

Interessanti invece le newsletter periodiche che danno conto dei segnali ascoltati, frequenze ed orari.

Nell'ultima newsletter del 4 aprile 2021, torna in evidenza il fenomeno, mai interrotto, dei radar OTHR (Over The Horizon Radar) in HF operati in Cina e Russia. I segnali si ascoltano in 15, 20 e 40 metri, anche nelle ore diurne.


Quelle che per gli ascoltatori in HF sono noiose fonti di disturbo (chi può dimenticare il famoso "woodpecker" Duga), sono numerose e comprendono il tipo "Foghorn" cinese (modulazione di frequenza a impulsi FMOP) o il "Kontayner" russo (FSK). La banda occupata va dai 10 ai 160kHz ed oltre.

Il suono del "woodpecker" dal Duga-3 (Chernobyl)


https://edition.cnn.com/travel/article/duga-radar-chernobyl-ukraine/index.html 


https://www.amusingplanet.com/2017/12/the-russian-woodpecker.html 



Il radar OTHR cinese tipo 110

Una approfondita esposizione degli aspetti tecnici degli OTHR è disponibile a: https://apps.dtic.mil/dtic/tr/fulltext/u2/a474069.pdf. Agli appassionati ne raccomando la lettura.

Non è di poco conto neanche il SuperDARN (Super Dual Auroral Radar Network), un sistema di 35 radar HF per la ricerca scientifica sulla ionosfera che è ascoltabile anche a 14.210 MHz .