mercoledì 10 luglio 2024

antenna a telaio

 La nostra realizzazione fatta al Forte Tenaglie per i 20 metri


Vi inoltro quanto ha scritto Carlo IZ1KVS www.qrz.com/IZ1KVS  sulla prova di domenica pomeriggio:

la geometria l’antenna è stata presuntuosamente progettata con il programma cocoaNEC 2.0; ai risultati sono state approntate modifiche casuali in loco.

In rete si trovano molteplici progetti di antenne quad, i risultati sono coerenti, salvo piccole differenze; quindi si può fare riferimento a quelli.

Fra l’altro alcune fonti sostengono l’impiego di un conduttore da 0,75-1 mmq di sezione. Vabbè…
Dati di progetto:
  • Lunghezza totale del conduttore: 22,53m (perimetro)
  • Lato: 5,63 m (perimetro/4 - è ovvio…)
  • Bracci della crociera: 4 m (diagonale completa: 8 m)
  • Rinforzo centrale: croce in ferro, bracci 60 x 60 cm realizzata con tubo scatolato 40 x 20 mm
  • Conduttore sezione: 2,5 mmq
  • Altezza del centro dal suolo: 6m circa (altezza versione definitiva)
L’antenna è disposta “a quadrato”, cioè con i lati paralleli e perpendicolari al suolo (almeno nelle intenzioni), l’alimentazione è posta al centro del lato inferiore tramite linea 1/4 d’onda per la frequenza di 14,150 MHz, da 75 Ohm (corrisponde ad una lunghezza di cavo di 3,5 m).

Controllata con il nanoVNA, l’antenna risuona “un po’ bassa” con ROS minore di 1:1,3 attorno a 14,0 MHz, nonostante la “geometria variabile”.


Impressioni
Anche se le prove sono state limitate, improvvisate e viziate da diverse circostanze, in ricezione è piuttosto evidente una riduzione del rumore di fondo a confronto con i dipoli; inoltre l’antenna presenta una certa direttività, con un minimo ben marcato.
In trasmissione non sono stati rilevati apprezzabili caratteristiche di guadagno, anche in relazione al confronto con una verticale 1/4 onda con radiali piazzata a breve distanza.
Considerato che l’antenna presentava chiare deformazioni rispetto alla forma “di progetto”, anche a seconda delle sollecitazioni del vento, non si è in grado di stimare le sue reali potenzialità.


Conclusioni
Questo è stato un primo tentativo, ispirato molto dalla voglia di fare e di arrivare a vedere come funziona.
C’è da migliorare molto, ma i margini ci sono; a partire da una struttura più rigida, sistemando il palo in modo che non incroci il cavo radiatore, e magari aggiungendo un riflettore per ottenere una “cubical”.
Le dimensioni e il peso dell’antenna e del suo supporto rendono impegnativa la sua messa in opera, ma non impossibile se si è in due o tre, se si hanno ampi spazi e un solido ancoraggio per il palo. L’ideale sarebbe avere un traliccio…
La struttura a croce che supporta il conduttore ed impegna un’area di oltre 30 mq, inutile dirlo, deve garantire la geometria stabile già in assenza di sollecitazioni atmosferiche. Poi a seconda di un impiego  provvisorio o definitivo si dovranno utilizzare soluzioni più robuste e durature.
I tubi grigi per impianti elettrici usati in questa prova, non sono particolarmente adatti per scarsa rigidità e peso non esiguo.
Un aspetto interessante è la buona riduzione del rumore di fondo in ricezione.
’73 & good luck de IZ1KVS. >>





Al di là della puntuale e bella relazione ci siamo anche divertiti ed è stato una bella giornata






Chi avesse voglia di fare qualche esperimento mi scriva a iz1kvq(chiocciola)gmail.com così ci mettiamo d'accordo, naturalmente devono coincidere gli impegni extra-radio ! 


Buoni ascolti and good DX  & good luck 73!

 

IZ1KVQ Francesco 
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
*******************************
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl, e-mail or Lotw

mercoledì 3 luglio 2024

RADIORAMA NUMERO 128

 


RADIORAMA NUMERO 128

Nuovo numero di radiorama disponibile per il download


SOMMARIO 

VITA ASSOCIATIVA 
RINNOVO QUOTA AIR 
IL MONDO IN CUFFIA 
GLI ASCOLTI DI BRUNO PECOLATTO 
GLI ASCOLTI DI ANGELO FANCHINI 
E-QSL 
FRANZIS RADIO KIT
L’ANGOLO DEL PRINCIPIANTE 
INCONTRO RADIO 
LA RADIO NELLE SCUOLE 
LANCIO SONDA 17 MAGGIO LANCIO SONDA VILLAFRANCA LUNIGIANA 
RESOCONTO CACCIA OZONOSONDA 
LA RADIOBIBLIOTECA 
LIBRO MARCONI IL MONDO IN TASCA 
LAFAYETTE RADIO 
RADIO SALTZBURG 
LE TRASMISSIONI DELLA BBC IN ONDE LUNGHE – PARTE 3 
SOKOL 
CHIUSURA FM IN SVIZZERA 
VOA MUSEUM 
XHDATA D-808 
SCALA PARLANTE 
PROGRAMMI IN LINGUA ITALIANA 
ASCOLTI NDB BY GULLO

martedì 25 giugno 2024

II1IALA Lanterna di Genova

 


Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Genova OdV



IALA SPECIAL EVENT


L’ “International Association of Marine aids to Navigation and Lighthouse Authorities” di Parigi ha deciso di scegliere il faro di Genova, la celeberrima Lanterna, quale faro dell'anno "Iala Heritage Lighthouse of the Year 2024" raccogliendo la proposta avanzata dalla Marina Militare, che cura la gestione ed il funzionamento dei fari nazionali di offrire il prestigioso riconoscimento allo storico faro genovese.




Inoltre, il Consiglio di IALA in cui siede l'ammiraglio Piero Pellizzari, direttore marittimo della Liguria e comandante del porto di Genova, ha scelto unanimemente la città di Genova (su proposta del Comando generale delle Capitanerie di porto - Guardia costiera) per ospitare la giornata mondiale per gli ausili alla navigazione marittima (World aids to navigation day) che il 2 e il 3 luglio 2024 prossimi, farà del capoluogo ligure il centro di interesse della marittimità internazionale.


La Sezione ARI di Genova per questo evento ha deciso di “attivare nelle bande radioamatoriali” la Lanterna nel periodo interessato con nominativo II1IALA




 29/06 - 03/07/2024   07:00 -16:00 UTC 


A tutti Gli OM/SWL che avranno contattato/ascoltato la stazione II1IALA verrà inviata una QSL speciale a ricordo dell'evento

E' previsto anche un diploma il cui regolamento è presente sul sito della sezione ARI di Genova

Info :www.arigenova.it

Info log II1IALA :https://www.arigenova.it/arigenova-logonline.asp

https://www.lanternadigenova.com/

https://events.iala-aism.org/

 QSL INFO

Bureau o Direct with SASE 

address:

A.R.I. Sezione di Genova

Ufficio Postale Centro - P.O.Box 1117

Genova, 16121

Italy

QSL DIRETTA - Deve pervenire con una busta indirizzata con  3 dollari per coprire le spese di spedizione.

Tutte le richieste dirette che non hanno un SASE e / o sufficiente US $ necessario per coprire le spese postali verranno restituite via bureau.

QSL BUREAU - A tutte le QSL ricevute via bureau verrà risposto via buro

DIRECT QSLs must have self addressed envelope with  3 US $ in order to cover the postage.

All direct requests that do not have a SAE and/or sufficient US$ required to cover postal fee will be returned via the bureau.

BUREAU QSLs - All QSLs received via the bureau will be answered via the bureau   

 locandina:




IZ1KVQ Francesco Giordano
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
*******************************
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl, e-mail or Lotw

 

mercoledì 5 giugno 2024

DIPLOMA BATTAGLIA DI MAGENTA 2024

 


La Sezione A.R.I. di Magenta, per commemorare la Battaglia del 4 Giugno 1859, tra le più significative della Seconda Guerra d’Indipendenza e fondamentale nel processo storico che favorì l’Unità d'Italia, organizza il 



DIPLOMA “BATTAGLIA DI MAGENTA” 2024

PARTECIPAZIONE 

E’ aperta a tutti gli OM e SWL italiani e stranieri. 

PERIODO 

Il diploma si svolgerà:

dal 1° al 30 Giugno 2024,

 in concomitanza delle celebrazioni del “Giugno Magentino”

BANDE 

Tutte le bande HF, VHF (2 e 6 metri) e UHF (70 cm) nel rispetto del Band Plan IARU. 

MODI SSB, CW, MODI DIGITALI. 

Sono vietati i collegamenti tramite ponti ripetitori e nodi Internet. 

PUNTEGGIO 

Ogni QSO/HRD con stazioni operanti dal territorio del magentino partecipanti all’evento (elenco consultabile nel sito www.arimagenta.it e www.qrz.com/db/IQ2MG) vale: • CW: 10 punti • SSB: 7 punti • RTTY, PSK, SSTV: 5 punti • FT8, FT4: 3 punti Ogni stazione potrà essere collegata solo una volta al giorno per ogni banda e modo di emissione. 

La stazione jolly IQ2MG, che sarà attiva per tutto il periodo del diploma, vale 2 volte il punteggio previsto per ogni modo di emissione. 

CHIAMATA SSB: “CQ BATTAGLIA DI MAGENTA” o “CQ 

MAGENTA AWARD” CW, Modi Digitali: “CQ MAGENTA” 

CLASSIFICHE e DIPLOMI

 Verranno stilate classifiche differenziate per Stazioni Italiane, europee, extra-europee e una per le bande V/UHF. 

Verrà inoltre dedicata una categoria speciale per le stazioni attivatrici della Sezione ARI di Magenta. Per poter ottenere il diploma sarà necessario aver raggiunto il seguente punteggio: • Stazioni Italiane ed Europee: 100 punti in HF e 50 punti in V/UHF • Stazioni extra-Europee: 60 punti in HF e 30 punti in V/UHF Il “Diploma Battaglia di Magenta 2024” potrà essere richiesto gratuitamente in formato digitale oppure su supporto cartaceo in formato A3 (29,7x42 cm) inviando un contributo spese di Euro 10,00. 

INVIO LOG 

I log dovranno contenere le informazioni essenziali (Nominativo, Data, UTC, Banda, Modo, Rapporto inviato e ricevuto) e dovranno essere inviati esclusivamente in formato elettronico (File Excel, ADIF o Cabrillo) all’indirizzo contest  (at) arimagenta.it entro il 15/7/2024. Le classifiche finali verranno pubblicate sul sito 

www.arimagenta.it

www.qrz.com/db/IQ2MG

Per info: contest (AT) arimagenta.it (sostituire at con la chiocciola)


IZ1KVQ Francesco Giordano
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
*******************************
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl, e-mail or Lotw 

domenica 2 giugno 2024

DAB+ nelle valli di Bergamo

Oggi ho fatto uno scan delle emittenti ricevibili in DAB+ qui a Sant'Omobono Terme, completamente in ombra da Valcava (dove mi trovo io) e da qualsiasi altro TX. In FM si ricevono BENE forse 2 emittenti, le altre sono completamente distrutte da riflessi ed echi che creano nulli sui segnali fortissimi.

Al momento sono perfettamente ricevibili 153 stazioni radio con una semplice antenna stilo all'interno di casa. Qui la lista.

E.Pelicioli



lunedì 20 maggio 2024

ARFI diploma - 250 anni Guardia di Finanza

7^ award A.R.F.I. 

Associazione Radioamatori Finanzieri







Presenta :

Nel mese di giugno 2024, dalla mezzanotte UTC del 15 fino alla mezzanotte del 23, i soci dell'associazione Radioamatori Finanzieri usciranno in aria, nelle frequenze radioamatoriali, per celebrare in radio il duecentocinquantesimo anniversario della Guardia di Finanza


Usciremo "on air" con nostri nominativi, con quelli di sezione e con il nominativo speciale II0GDF.



Il regolamento lo troverete nei seguenti link:





il diploma potrà essere scaricato gratuitamente sul sito:






L'award manager è Loreto www.IZ7PMQ.it uno tra i soci fondatori A.R.F.I..



 

 


II0GDF

2024 AWARD A.R.F.I. dedicate to “Guardia di Finanza”

On the occasion of the celebration of 250th year of the foundation of Corp “Guardia di Finanza” the members of the “Associazione Radioamatori Finanzieri Italiani” (A.R.FI.) present the 2024 award and invite all radioamateurs in the world to participate.

Objective: Contact as many call and special stations as possible in as many bands as possible.

Date: From 00:00 UTC hours on JUNE 15 to 23:59 on JUNE 23.

Bands: 2, 6, 10, 12, 15, 17, 20, 30, 40, 80, 160 in the segments recommended by the IARU.

Modes: SSB ,CW and digital modes (FT4,FT8,)

Participants: Any radio amateur with an official license.

Call: CQ 2024 AWARD ARFI

Granting stations: II0GDF, II0GDF/1, II0GDF/2, II0GDF/3, II0GDF/4, II0GDF/5, II0GDF/6, II0GDF/7, II0GDF/8, II0GDF/9, II0GDF/IS0, national call of the A.R.F.I. association. (5 points)

IQ0JV, IQ0JV/1, IQ0JV/2, IQ0JV/3, IQ0JV/4, IQ0JV/5, IQ0JV/6, IQ0JV/7, IQ0JV/8, IQ0JV/9, IQ0JV/IS0, IQ0JV/IX1, national call A.R.F.I. (4 points)

see

 www.radioamatorifinanzieri.regolamento.it


Valid contacts, one per band and mode with each call and special call station listed in the following table.

Awards: can obtain the award with 100 points downloadable at the link below or on website A.R.F.I.

Plates to the first three classified.

Sign in on "https://hamaward.cloud/", to download award, eqsl and to consult the personal log.  

Qsl: we only accept and exchange eqsl and qsl papers. (qsl manager IZ7PMQ bureau o direct to:   

                          Mastroviti Loreto

                   Via Bari Residence Roscini snc

                   70054 Giovinazzo (BA)

                   Italy

 

AWARD MANAGER IZ7PMQ .... qsl card like my call. 


 








Buoni ascolti da 

73 de IZ1KVQ Francesco Giordano
sito web
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
*******************************
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl, e-mail or Lotw



mercoledì 15 maggio 2024

Ari Savona Diploma Castelli Ialiani SV-023

 



una storia antica alle origini della nostra Regione

ll castello fu edificato sulla collina del Castellare in epoca incerta, probabilmente all'epoca romana o preromana (il nome castellaro indica spesso insediamenti di tribù Liguri) per vigilare l'arrivo delle navi alla vicina Albisola (Alba Docilia). Come il resto del territorio passò all'epoca carolingia sotto il controllo degli Aleramici (X secolo), in particolare alla marca di Savona fino la cessione del territorio al ramo cadetto dei marchesi del Bosco, epoca dalla quale proviene il primo documento in cui viene citato il castello come Castrum Albizole nella donazione fatta dal marchese Ugo II del Bosco al figlio Guelfo d'Albisola nel 1121-22. Il marchese Guelfo stabilisce la corte marchionale di Albissola, poi trasferita a Varazze dai nipoti dopo sua morte senza figli maschi.

I successivi marchesi di Albisola - Varazze cedettero i suoi domini al libero comune di Genova da una parte, e a quello di Savona dall'altra, pretesto su cui ha origine la guerra tra i guelfi genovesi e i ghibellini savonesi per il dominio della Rivera di Ponente. In questo contesto avvenne il lungo assedio e espugnazione del Castrum Albizole da parte dai guelfi il 22 aprile 1227, prima della caduta del castello di Stella il 28 aprile dello stesso anno, collegato anche alla corte aleramica di Varazze.

A seguito della sconfitta ghibellina e la morte dell'Imperatore Federico II nel 1250, la Rivera di Ponente (anche Savona) si sottomesse alla giurisdizione di Genova ed al Trattato di Varazze (febbraio 1251). Le proprietà terriere di Albisola, e quindi anche il castello, passarono sotto il

controllo genovese. Nella convenzione stipulata dal Doge Simone Boccanegra con i ghibellini della Riviera di Ponente nel 1343, il castello d'Albisola venne affermato alla giurisdizione del podestà di Varazze, che da quest'epoca lo mantenne fino alla soppressione della podesteria nel 1789.

Oggetto di interventi di rafforzamento durante il XVII secolo per adattarlo alle nuove armi da fuoco, fu abbandonato definitivamente nel 1805.



La struttura

L'aspetto attuale è il risultato degli ultimi ammodernamenti effettuati nel corso del XVII e XVIII secolo. Si conservano quasi per intero le mura perimetrali che ricordano nella forma il profilo di una nave con la prua rivolta a nord ovest. Il fortilizio si sviluppa su due livelli diversi, di cui la "prua" risulta essere il più alto.

Raggiungibile da un sentiero pedonale che si diparte nei pressi della sottostante chiesa di San Nicolò, ha l'ingresso posto sul lato est. Sotto di esso una grotta artificiale costituisce quella che un tempo doveva essere la polveriera.

Una tradizione orale locale vuole che esista un passaggio sotterraneo tra il Castellaro e i ruderi della villa romana di Alba Docilia, posti davanti all'attuale stazione ferroviaria. Non si tratta solo di una "tradizione " orale locale ma di testimonianze orali riportate da chi aveva percorso per lungo tratto quel tunnel, importantissimo per una fortificazione posta a guardia delle valli del Riobasco e del Sansobbia. Successivamente con la costruzione delle nuove vie di comunicazione, ferroviaria prima e autostradale (A10) poi, sicuramente il tunnel divenne inservibile e ostruito nella sua parte finale.

Attivazione di A.R.I. Savona O.D.V. - IQ1SV / P - valida DCI SV-023

Nell’ottica di incentivare l’attività radiantistica e far conoscere la storia e le opere d’arte del territorio, nella giornata di Sabato 8 Giugno 2024 l’Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Savona O.D.V. installerà una stazione radioamatoriale per la prima volta nel Castellaro con il nominativo IQ1SV / P

trasmettendo nelle bande HF e VHF- Loc.JN44gi - per tutta la giornata.

Attivazione valida Diploma Castelli Italiani - Referenza DCI SV-023.

La postazione non e carrabile e tutto il materiale per l’attivazione dovrà essere trasportato sulla collina dagli attivatori. Gruppo elettrogeno, radio, antenne, cavi e tutto il necessario verrà sistemato nella parte superiore antistante le merlature dove si può godere un bellissimo panorama della costa e delle colline savonesi. Nei vari gruppi social della Sezione e sui principali spot pubblicheremo orari e frequenze sulle quali contattarci. Tutti gli OM collegati riceveranno QSL in formato elettronico e risponderemo al 100% a quelle cartacee ricevute tramite bureau.

 per info contatti con  Michele IU1APL Presidente Ari Savona O.d.V.. Vi aspettiamo numerosi !

A.R.I. Savona O.D.V.




73  Francesco Giordano
https://www.qrz.com/db/IZ1KVQ
*******************************
qth: Genova - Italy
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
*******************************
QSL: Bureau, Direct (no contributi), eQsl, e-mail or Lotw

giovedì 25 aprile 2024

RADIORAMA NUMERO 127

 



RADIORAMA NUMERO 127

Nuovo numero di radiorama disponibile per il download



SOMMARIO

VITA ASSOCIATIVA
RELAZIONE PRESIDENTE AL 31/12/2023
RELAZIONE TESORIERE
RISULTATI CONTEST AIR 2024
RINNOVO QUOTA AIR
CHIAVETTA USB SOCI
IL MONDO IN CUFFIA
GLI ASCOLTI DI BRUNO PECOLATTO
GLI ASCOLTI DI ANGELO FANCHINI
LA RADIOBIBLIOTECA
SONY ICF-EX5MK2
RADIO DESSAU
LE TRASMISSIONI DELLA BBC IN ONDE LUNGHE parte 2
MUSEUM RADIO AM 1476
LA GRANDE AVVENTURA DI RADIO MONTE CARLO
L’ANGOLO DEL PRINCIPIANTE
TRIO 9R-59D RESTORING
GRUPPO RADIO VAL DI CORNIA
IL PROVAVALVOLE
HITACHI
MUSEO DELLA RADIO 3 CONFINI
BEACON MORSE
ROTORE AZIMUTALE
PROGRAMMI IN LINGUA ITALIANA
EUROPEAN PRIVATE SW STATIONS

mercoledì 10 aprile 2024

RADIOSONDE - Licei della Lunigiana - lancio RS con telecamera.

Il  Giorno 29-04-2023, da Aulla (MS) alle 11:00L, lancio di radiosonda sperimentale ad opera dei Licei della Lunigiana.  Lancio perfettamente riuscito. Questo è il report:

Radiosonda Numero:     X6000001
Sito di Lancio:                 AULLA (MS)

Tipo:                                RS41

Data di Produzione:       2024-02-16

Frequenza:                     402.500 MHz

Velocità Massima:         102 km/h a 34389 m

Velocità Media:             36.40 km/h

Massima Altitudine:     34727 m

Velocità media di ascensione:   2.87 m/s

Velocità media di discesa:         16.48 m/s

Stato: TROVATA


Ulteriori Info alla pagina del sito La Radio nelle scuole 4.0


Preparatevi per il tracciamento e la decodifica dei dati del prossimo lancio:

  • 4  maggio  202ore 11:00L (09H00z)
  • 10 maggio 2024 ore 21:00L (19H00z) spettacolare notturna!

 Villafranca Lunigiana (MS)