venerdì 5 maggio 2017

QRP le frequenze da rispettare



Chi è il Radioamatore?



E' un "dilettante" che, secondo le convenzioni internazionali di Ginevra, effettua radiocollegamenti, anche a forti distanze, per “studio ed esperienza”.








Nei collegamenti radioamatoriali, mio giudizio, i più appaganti sono quelli fatti in portatile ed ancora più belli  quelli barrati  QRP.
Nel codice Q,  QRP indica la richiesta oppure l'affermazione di diminuire la potenza di trasmissione. 
E' l'esatto contrario di QRO che indica la richiesta o l'affermazione di aumento di potenza.

Gli apparati utilizzati per questo tipo di attività, sono per natura a potenza limitata. Andiamo dai pochi milliwat fino ad un massimo di 5 Watt.
Queste radio sono più leggere delle tradizionali, cosa non trascurabile se dobbiamo portarle a piedi nei sentieri inerpicati di collina / montagna.

Nell'attività operativa diventano fondamentali:
  • la qualità dei ricevitori, 
  • la stabilità degli oscillatori
  • ovviamente un'ottima antenna.


Spesso per fare un collegamento, non serve mostrare i muscoli molti amanti del genere vanno in QRP anche da casa.

Ma in aperta campagna o meglio in riva al mare, ad un lago, in cima ad un cucuzzolo di una montagna, il silenzio reale ed elettromagnetico, ci permette collegamenti insperati che non sono possibili neppure con 500 w (potenza massima ammessa in Italia) attaccati all'antenna super-direttiva di città.   

Non è da tralasciare la possibilità di auto-costruire delle ricetrasmittenti a bassissima potenza, in grado di ricevere e trasmettere segnali telegrafici anche a lunga distanza.


Questo è anche il motivo per cui, lo scorso anno, mi ha spinto a studiare il CW (la strada è lunga ma non demordo) per portare direttamente il microfono all'isola ecologica ed andare in collina con una batteria leggera ed un kit radio in una scatola di caramelle ! 
Sono rimasto piacevolmente impressionato dall'autocostruzione di Pino IK1JNS postata sul forum di ARI Fidenza (link).   








Anche la sezione ARI di Genova, nel regolamento del 1^ diploma dell'acquedotto storico della valle del Bisagno - Genova (vedi sito web), dà spazio e punti alla modalità di trasmissione / QRP (veggasi regolamento completo on-line).

In particolare sia i "cacciatori" che gli "attivatori"  conseguiranno:





7 punti: la stazione Jolly II1ASGE/QRP il giorno dell’attivazione (24.06.17);
5 punti: la stazione Jolly II1ASGE il giorno dell’attivazione (24.06.17);
5 punti: la stazione Jolly II1ASGE/QRP nelle date successive all’attivazione;
4 punti: la stazione Jolly II1ASGE nelle date successive all’attivazione;
3 punti: la sezione A.R.I. di Genova con call IQ1GE;
2 punti: le stazioni accreditate che opereranno in QRP;
1 punto: le stazioni accreditate .  


 II1ASGE

Il diploma, come detto nel citato regolamento, è aperto agli SWL che riceveranno un punteggio maggiore ascoltando i  nostri attivatori barrati QRP!  



Il Band Plan dà ampio spazio a tutti! Pertanto prego, gli amanti del QRO, di avere sempre un occhio di riguardo verso le frequenze dei colleghi che per scelta trasmettono con meno potenza in particolare su queste frequenze:  





CW


1.836, 
1.843, 
3.560, 
7.030, (USA also uses 7.040), 
10.106, 
10.116, 
14.060, 
18086, 
18.096, 
18.106, 
21.060, 
24906, 
28.060


SSB 


3.690, 
7.090, 
14.285, 
18130, 
21.285, 
24950, 
28.365.

E di sforzarsi di sentire i segnalini deboli! 


Se siete interessati all'argomento vi consiglio di dare un'occhiata anche a questi link:

qrp respect
iz8bgy band plane iaru / QRP
rubriche qrp ARI La Spezia
QRP questo sconosciuto
mountain qrp club iq3qc

E non trascurate tra le vostre ricerche il nostro amato blog:





nell'augurarvi buoni ascolti vi porgo i migliori saluti 




1 commento:

Giampiero Bernardini ha detto...

Se non sbaglio la potenza massima in QRP è 5 w per CW e digitale, ma sale a 10 in fonia. Giusto? Grazie. 73 Giampiero Bernardini (giaber58-at-gmail.com)

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.