domenica 22 luglio 2018

WRTC 2022 IN ITALIA : È UFFICIALE ! – WRTC 2022 WILL BE HELD IN ITALY: ITS OFFICIAL !



E' Italia, anzi sarà Italia! Il 16 Luglio scorso infatti, all’atto di chiusura del WRTC 2018, è stato annunciato che il nostro sarà il prossimo Paese ospitante e che la location sarà Bologna, "capitale del radiantismo internazionale" con la Sede della Fondazione Guglielmo Marconi a Villla Griffone di Pontecchio.
Come tutti sappiamo il World Radiosport Team Championship (WRTC) è un concorso di radioamatori che secondo le regole operano tutti dallo stesso luogo e con le stesse attrezzature, che si tiene ogni quattro anni. I precedenti WRTC si sono tenuti a Seattle (1990), San Francisco (1996), Slovenia (2000), Finlandia (2002), Brasile (2006), Russia (2010), Boston (2014) e questa più recente edizione, appena conclusasi, in Germania.
Con orgoglio ed emozione siamo pronti ad accettare questa sfida internazionale che è un grandissimo onore non solo per noi ma per tutta la Comunità di Contesting italiana e per tutti gli OM italiani.



E’ stata una grande emozione sentire la voce di Tine Brajnic (S50A) quale presidente del WRTC Sanctioning Committee, annunciare L’ITALIA quale prossimo paese ospitante il WRTC 2022, durante la Cerimonia di chiusura del WRTC 2018 a Wittemberg (Germania).

Siamo grati al Sanctioning Committee per aver dato fiducia al Comitato Organizzatore italiano che lavora a questa candidatura da oltre un anno, e consci del grande impegno che questo comporta, non nascondiamo il peso di una tale responsabilità.
Saremo pronti per accogliere oltre 1000 persone nell’Area di Bologna, la patria della radio e la culla di Guglielmo Marconi, in collaborazione con la Fondazione Guglielmo Marconi.
Quello che oggi è considerato l’evento Olimpico per eccellenza nel campo radioamatoriale diventerà un evento italo-mondiale, consentendo proprio agli italiani una grande visibilità. Vorremmo, soprattutto, che fosse la partenza di un volano di interesse nei confronti della radio, ed in particolare del settore sportivo della radio stessa, che inevitabilmente crea cultura della radio con una inesorabile spinta al migilioramento tecnico e degli operatori.
Il WRTC 2022 ospiterà a Bologna oltre 60 teams provenienti da tutti i continenti che si sono qualificati negli anni precedenti per partecipare alle Olimpiadi. Organizzerà le 60 postazioni radio, stile field-day (antenne, tende, generatori ecc) con le quali i migliori radioamatori del mondo faranno gara per determinare il miglior Team del mondo, in una gara ad armi pari (stesso terreno, stesse antenne e potenza).





sabato 21 luglio 2018

MONCALVO 6 ottobre 2018 Mercatino Scambio Radioamatoriale


 su Facebook


Informazioni e prenotazioni:

IZ1KKM, Giuseppe Piccagli Mora
tel.: 014274821 - 3473041706
email: iz1kkm (at) aricasale (dot) it


Foto del mercatino 2018 di  IK2NUQ  Luca Barbi  

giovedì 19 luglio 2018

Milioni di italiani dispongono di un ricevitore DAB+


Sono circa 10 milioni gli italiani che dichiarano di conoscere la radio DAB+ e 3,7 milioni coloro che possiedono almeno un ricevitore per poterla ascoltare.


mercoledì 18 luglio 2018

jk3zcr e jr3yrl



Grazie alla pazienza, gentilezza ed importantissima e "pronta" traduzione della mia bellissima moglie, anche quest'anno sono andato a far visita agli amici a Sayama - Osaka.

Sono stato accolto come in famiglia da Taizo JA3AER, Hatsuse JQ3MZL, Tomio JO3LZG e Nishima JA3QUU.
Dopo le presentazioni di rito lo scambio delle QSL.
 
 
 
(non si vede ma nella foto c'è la mia QSL e quella del nominativo speciale II1ASGE)
La rituale firma sul registro dei visitatori dove era anche indicata la "famosa", per il nostro blog, prima visita (vgs link). 
 eccovi le foto della visita:

La sera stessa Taizo JA3AER mi ha mandato un'email con le foto della visita:

<<<< a Dear Francesco san,

It was nice to meet you again at our club shack in Osakasayama.
Please find attached file for a photo we took which you may enjoy.Thank you very much for a big book "MONDO SENZA FILI" Wireless World.
Have a nice weekend.

73 from Taizo JA3AER

・--- ・- ・・・-- ・- ・ ・-・
Taizo , JA3AER, N2ATT, GW0RTA
Osaka, JAPAN.
URL : http://www.eonet.ne.jp/~ja3aer >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
 


Mi hanno fatto conoscere il cluster più usato in giappone (vi consiglio cliccate la versione inglese se ci fosse qualcosa di poco chiaro HI)
Mi hanno fatto scoprite il loro nuovo sito web (vgs link).

L'amicizia tra radioamatori unisce il mondo!
Mi hanno spiegato le modalità per conseguire la Patente Giapponese (vgs Link) per un OM europeo.



Purtroppo non sono andato a trovarli ogni domenica in quanto loro e la protezione civile sono stati tutti mobilitati per gestire le comunicazioni a seguito della terribile alluvione che ha colpito anche il Kansai (vgs notizie).

altri articoli :


                                                                                                         Buoni ascolti & 73 da
                                                                                                           Francesco Giordano
                                                                                                                   IZ1KVQ
                                                                                                  se vi va visitate il mio sito web

martedì 17 luglio 2018

OM italiani in giappone


Ci sono delle buonissime notizie dal fronte nipponico (notizie dal club)


partiamo con il  "BANDPLAN" giapponese secondo le indicazioni della IARU:




Non ci sono grosse differenze con il nostro bandplan in HF è un po' diverso per le VHF e superiori.

Premessa doverosa e non scontata bisogna essere in possesso di licenza italiana
e il relativo nominativo

normativa riassunta

come sapete tutti la LICENZA di Radioamatore CEPT ai sensi della raccomandazione T / R 61-01 dà la possibilità di visitare altri paesi ma il Giappone, come altri paesi, non ha aderito pertanto non si può fare come ad esempio alle Baleari anteponendo EA6/ il mio nominativo ... sempre per tre mesi

In Giappone per gli stranieri esistono due tipi di licenza e dopo i controlli forniscono un nominativo :

ad esempio nel  Kansai (関西) JA3, JE3-JS3 ... e diventa in base al visto :
  • "temporanea" per i residenti ed ha una validità di 5 anni con un costo di 20 € circa ogni rinnovo (inferiore alla nostra autorizzazione generale italica);
  • "provvisoria" per i radioamatori in transito con visto di 3 mesi con un costo di 20 € circa ogni rinnovo. 
le informazioni in inglese le trovate su www.jarl.org (cliccando la versione inglese per comodità :-) )

esistono anche parecchi ripetitori (VEGGASI LINK) per la maggioranza digitali con il sistema "d-star"
io ho verificato in ascolto il soltanto uno, solo in ascolto, analogico frequenza  439.9800 (-5 MHz tono 88.5) Osaka, Tennoji nominativo JR3VG.

Ho fatto un po' d'ascolto sulla banda dei 40 e 20 con la fedelissima
e la filare esterna ... per il nominativo provvederò a richiederlo, a Dio piacendo, la prossima volta che farò una visita alla famiglia della mia splendida consorte.

leggete anche :





lunedì 16 luglio 2018

IZ1NCB serata in ricordo




citando un poeta cantautore contemporaneo e con testo liberamente adattato alle circostanze:


""""""""""""""""
Non lo sapevi ma cosa hai pensato ...
quando anche il cielo di sopra è crollato
quando la vita è fuggita.
Vorrei sapere a cosa è servito
vivere, amare, soffrire
spendere tutti i tuoi giorni passati
se così presto hai dovuto partire
se presto hai dovuto partire.
Voglio però ricordarti com'eri
pensare che ancora vivi
voglio pensare che ancora mi ascolti
e che come allora sorridi
che come allora sorridi.
(Francesco Guccini)
""""""""""""""""





Sembra ieri, parlavamo con il buon Sergio IZ1NCB sul ripetitore RU5 - IR1UT - (430.125,0 +1.6 MHz 110.9) Genova M.Fasce ;​ oppure in HF ... con la sua antenna di filo di ferro plastificato verde da giardino ... con balun 4:1 ... un vero radio "tapullo" da competizione...





Invece è quasi da 2 anni  (capod'anno del 2017) che il buon Sergio non preme il p.p.t. Mi auguro che sarà impegnato in interessanti QSO in altri lidi magari oltre la ionosfera. 

Sergio IZ1NCB ci ha lasciato all'età di 59 anni ...

Unitamente ad un ristretto gruppo di amici ci farebbe piacere ricordarlo in radio senza tante cerimonie, per rispettare il suo carattere, un`improvvisata in frequenza molto tranquilla.



Sergio non era socio A.R.I. e si definiva un libero radioamatore senza associazioni. I classici OM che scrivono "QSL only direct or eqsl" ma sempre nel totale "ham spirit"



LA NOSTRA SERATA



ed eccovi qualche foto della serata :

Alla serata hanno partecipato :



che si sono occupati della banda dei 20 metri 



e della nota preparazione del panino all'elettricista nota specialità di Carlo IZ1KVS

Magick Band 50 Mhz dipoli... radio 


e settaggio galline con raccolta ovetti freschi






nella banda dei 40 metri e qualche sporadica apparizione in 6 e 2 metri

L'ideatore della serata costretto a casa per motivi di lavoro ...

Che ci ha seguito dal laboratorio tra una riparazione e l'altra!

ed infine ma il più importante il padrone di casa che ci ha ospitato Emilio!!!


Grande radio-appassionato per ora solo SWL ... chissà se un giorno lo troveremo su QRZ.com ????






QSLS – THE FINAL COURTESY OF A QSO


Come al solito le QSL sono garantite e per la risposta non sarà necessario alcun contributo anche in diretta! Come mi ha insegnato EA3VE le QSL si scambiano per il piacere del collegamento non per recuperare le spese!


ed infine le mie QSL "tapullo" in onore della citata antenna di fil di ferro ...


mandate via A.R.I. bureau ... naturalmente è gradita la risposta in quanto la QSL  è il cuore del nostro hobby.


Come sosteneva Kahlil Gibran nel "Profeta" : <<Il ricordo è un modo d'incontrarsi>> 
Ed indicare nella QSL il buon IZ1NCB, è un po' come incontrarlo nei nostri ricordi. 


La nostra attività è stata sostenuta dal nostro il gruppo

radio dilettanti ...:





ed il Conero Radio Team per il supporto in frequenza!!!