lunedì 24 aprile 2017

Genova ricorda i sommergibilisti con una maratona di RadioAmatori

Genova - Collegamenti elettronici tra RadioAmatori, sottomarini e musei dedicati alla navigazione in tutta Italia per festeggiare l’inaugurazione, a Gaeta, del monumento dedicato ai sommergibilisti. Anche la città di Genova si è unita alla gara di solidarietà legata ai festeggiamenti per l’intitolazione “ai sommergibilisti” della torretta del sottomarino R12, affondato nell’aprile del 1944 ai tedeschi in fuga all’altezza della diga est del Porto della Spezia.
L’enorme frammento del sottomarino è stato trasformato in monumento e la città di Gaeta, per la sua lunga tradizione militare e marinara, è stata scelta quale collocazione.
Sino al 25 aprile i RadioAmatori genovesi “occuperanno” una sala del sottomarino “Nazario Sauro” ancorato davanti al Museo del Mare e della Navigazione, in Darsena, per collegarsi con altri Musei e con gli appassionati che potranno così raccogliere “punti” riuscendo a sintonizzarsi sulle frequenze di altri sommergibili e musei in tutta Italia. Una gara che consentirà di aggiudicarsi un diploma di partecipazione all’evento i cui ricavati verranno devoluti in beneficenza.


25 APRILE BUON COMPLEANNO MARCONI

BUON  COMPLEANNO  GUGLIELMO MARCONI

Guglielmo Marconi nacque il 25 Aprile 1874 a Bologna e morì il 20 Luglio del 1937 a Roma.


© by i2viu Vittorio Crapella  



Remigio IK3ASM e Guglielmo Marconi





sabato 22 aprile 2017

Band scan serale sui 15 MHz

Radio Kuwait
Un rapido band scan sui 15 MHz dopo cena (21 aprile 2017) tra le 1830 e le 1900 UTC
Rx: Elad FDM-S2 - Ant: T2FD lunga 15 metri

kHz - Radio - Tx - Country - lingua - segnale - distanza da Milano

15.140 Radio Habana Cuba Bauta CUB Cuba Creole/Haitian -103.0 dBm/S4 8360
15.155 Adventist World Radio Trincomalee LKA Sri Lanka English -91.0 dBm/S6 7915
15.180 Voice of America Udon Thani THA Thailand Amharic -97.0 dBm/S5 8922
15.190 Radyo Pilipinas Tinang PHL Philippines Tagalog -79.0 dBm/S8 10393
15.200 Deutsche Welle Issoudun FRA France Haussa -85.0 dBm/S7 588
15.300 Radio France Int. Issoudun FRA France French -85.0 dBm/S7 588
15.315 LWF Sauti Linjilia Issoudun FRA France Fulani/Fulfulde -79.0 dBm/S8 588
15.360 KBS World Radio Woofferton GBR United Kingdom Russian -91.0 dBm/S6 1159
15.390 Radio Exterior España Noblejas ESP Spain Spanish/Castellano -63.0 dBm/S9+10 1201
15.400 BBC Ascension Island ASC Ascension English -73.0 dBm/S9 6362
15.445 NHK Radio Japan Nauen DEU Germany Japanese -85.0 dBm/S7 845
15.460 Voice of America Pinheira STP Sao Tome Languages of Zimbabwe -85.0 dBm/S7 5008
15.480 R. Publique Africaine Issoudun FRA France French -91.0 dBm/S6 588
15.510 IBRA Radio Woofferton GBR United Kingdom Arabic -85.0 dBm/S7 1159
15.520 Radio Exterior España Noblejas ESP Spain Spanish/Castellano -85.0 dBm/S7 1201
15.540 Radio Kuwait Kabd/Sulaibiyah KWT Kuwait English -63.0 dBm/S9+10 3818
15.580 Voice of America Mopeng Hill BWA Botswana English -103.0 dBm/S4 7693
15.610 WEWN EWTN Catholic R. Birmingham (AL) USA English -103.0 dBm/S4 7847
15.630 Voice of America Woofferton GBR United Kingdom Amharic -97.0 dBm/S5 1159
15.700 Voice of America Lampertheim DEU Germany Amharic -91.0 dBm/S6 465
15.785 Voice of America Woofferton GBR United Kingdom Amharic -91.0 dBm/S6 1159
15.825 WWCR 1 Nashville, TN Nashville (TN) USA United States English -97.0 dBm/S5 7675

73, Giampiero

"IL MERCATINO DI MARZAGLIA" 13 MAGGIO 2017


http://www.arimodena.it/

Alcune immagini di passate edizioni  del Mercatino di Marzaglia 

Restauro del ricevitore Geloso G4/216 di Fabio Bonucci, IK0IXI


Suggerito da Roberto IK0LRG  Boatanchors Net


La Geloso S.p.A.

Scrivere della Geloso non è affatto facile...Infatti la “nota casa” di viale Brenta, Milano sta ai radioamatori come la Ferrari sta agli appassionati di Formula 1.
Seppur brevemente, mi sento in dovere di scrivere qualche informazione su questa importantissima azienda italiana.

La Geloso fu fondata nel 1931 dall'Ing. Giovanni Geloso e ben presto raggiunse un livello tecnico invidiabile; produzione, ricerca, innovazione, efficienza, ampia rete di assistenza, ottima qualità del lavoro. Da sola, in un contesto estremamente più limitato e difficile delle “sorelle” americane, la Geloso divenne in pochi anni la grande radio industria che tutti sappiamo. Per la Collins, la Hallicrafters, la National e tutte le altre case americane era uno scherzo negi anni '30 e '40 procurarsi i componenti necessari alla costruzione dei propri apparecchi e venderli in un Paese ricco come gli USA. Lo stesso non si poteva fare in Italia; causa l'autarchia prima, la guerra poi e la ricostruzione dopo, unite alla naturale mancanza di materie prime, nel nostro Paese trovare componenti elettronici non fu mai impresa facile. La Geloso non solo realizzava ottimi apparati di ogni specie ma fu costretta a prodursi in proprio la maggior parte della componentistica necessaria alla loro costruzione  condensatori, resistenze, bobine, trasformatori, altoparlanti, microfoni, chassis. Per questo scopo, vennero approntati più stabilimenti per la produzione dei diversi componenti, mentre la fabbrica principale rimaneva in Viale Brenta 29. Con gli anni si misero in produzione anche semilavorati, come gruppi di sintonia, convertitori, survultori ecc. La Geloso quindi potè affermarsi non solo come casa costruttrice di una multitudine di apparecchi finiti, ma divenne anche produttrice di una vasta gamma di componenti e scatole di montaggio. Le così dette “parti staccate” erano infatti acquistabili da chiunque fosse intenzionato a costruirsi la propria radio ricevente o trasmittente, amplificatore, centralino - industria o privato che fosse. 


Ho iniziato quindi a ripristinare il circuito come nella versione MkIII, mettendo anche a posto ciò che era stato manomesso. 
Ecco in evidenza le differenze circuitali apportate con la versione MkIII e che ho provveduto a realizzare sul mio G4/216.



Fabio Bonucci, IK0IXI



     

La storia del ricevitore Geloso G4-216 raccontata dai protagonisti" a cura  di Ezio Di Chiaro

venerdì 21 aprile 2017

Radio a Valvole ...che Passione!


Per gli appassionati del settore ho trovato in rete questo volume : Il Libro Radio a Valvole ...che Passione! di Eugenio Carico, ti illustrerà come restaurare, collezionare e prenderti cura delle Radio d'epoca, ti illustrerà inoltre l'affascinante storia dei primi pionieri della Radiofonia e te ne svelerà i segreti di funzionamento, senza dover essere per forza un esperto di elettronica.

giovedì 20 aprile 2017

RFA Announces New QSL Card: IBB Kuwait


RFA’s 4 th IBB transmitter site QSL – IBB Kuwait
Dear friends, 
Attached is the information about our new QSL card; this design is the 4th in our IBB relay site series and highlights IBB Kuwait. 
We hope you enjoy this new QSL card and we look forward to receiving your reception reports through our automated reception report system at http://techweb.rfa.org, by email to qsl<at>rfa.org, or by snail mail. 
Please see the attached PDF press release for more details. 
You are receiving this because you have expressed interest in Radio Free Asia's QSL cards. Please let us know if you prefer to be removed from our distribution list.  
Best wishes and 73s.  AJ


Andrew "A.J" Janitschek
Radio Free Asia

Tarare un filtro con la fresa ...

Come al solito qualcuno dira' : " ancora una volta e' andato fuori di testa.... " .
Andiamo per gradi .

Sul Blog , ho pubblicato diverse volte gli spettrogrammi della ricezione dei satelliti in gamma 2.2-2.3 GHz , ottenuti con HackRF .

Di seguito una delle ricezioni usando come schermo un tablet


Se non ricordo male ho descritto l'antenna planare usata , ma non l'hardware .
C'e' ovviamente un preamplificatore appena sotto l'antenna .
Dopo il cavo ho visualizzato lo spettro a larga banda e visti i robusti segnali sulla bande dei servizi telefonici , mi sono preoccupato , per ovvi motivi di S/N dei segnali satellitari , di doverli attenuare .
Questa la situazione di partenza . Il marker e' al centro della banda satellitare . Sulla gamma telefonica 1.8-2 GHz ci sno segnali a circa -20 dBm !


Ho inizialmente pensato di usare un filtro interdigitale autocostruito a tre sezioni 


I risultati non sono male per un aggeggio cosi' banale , ma non abbastanza per eliminare totalmente i segnali come volevo 


Ho quindi deciso di cercare nell'armadio dei filtri dove ho trovato diversi filtri per segnali telefonici nella gamma 2 GHz con caratteristiche veramente pregevoli .
Alcuni erano vicini alla gamma satellitare , ma non avevano un margine di taratura sufficiente a farli salire cosi' in alto . Un filtro marca Hirshmann era impossibile da modificare in quanto completamente saldato . Ho smontato invece la miriade di viti  di un filtro marca Forem .
Accorciando di fresa i risuonatori metallici per precauzione con un paio di passate di cui la prima di "assaggio " , sono riuscito a portarlo in frequenza .
Un giorno di lavoro ....



Con 8 risuonatori la caratteristiche sono state ovviamente ben diverse 


Il filtro richiuso durante la misura e ritaratura  


Risultato finale : segnali telefonici praticamente scomparsi . 
Si nota la banda di rumore di +/- 50 MHz che passa dal filtro passa banda 


Di seguito la cattura con l'analizzatore di spettro di un segnale satellitare 





mercoledì 19 aprile 2017

Antenna da Davanzale

Dopo le antenne da sottotetto, quelle da giardino e quelle da balcone ecco l'antenna da davanzale.
Inmarsat Antenna

Premessa un po' scherzosa per presentare un'antenna per ricevere il canale C dei satelliti Inmarsat.
Questa è un antenna patch montata su un mini treppiede, è dotata di LNA e ricevitore AIRSPY installato direttamente sul dorso dell'antenna.
Il segnale dal ricevitore viene mandato tramite USB a una schedina con processore ARM32 la quale provvede, con il software Spyserver, a ritrasmetterlo in rete. Nel mio caso la rete è la rete WiFi di casa mia.
Due stanze  più in la è possibile ricevere e decodificare i segnali ricevuti.
Questo video spiega, meglio di tante parole, come funziona il tutto.





Buona visione
Roberto.Zinelli@gmail.com