lunedì 4 giugno 2018

Radiosonde - Considerazioni sul Burst Killer



Fig 1: schermata di Sondemonitor
Da quello che alcuni appassionati mi chiedono, forse conviene fare qualche considerazione sul famigerato "burst killer".

            Come già detto, il burst killer è innanzitutto un dispositivo di spegnimento della radiosonda, una volta raggiunta la quota di scoppio del pallone; il dispositivo software è stato introdotto da Vaisala sulle relativamente nuove RS41. 
           
Fif 2: schermata di RS41 Tracker
Il BK permette di effettuare, sulla stessa frequenza, dei lanci ravvicinati nel tempo, per scopi ed indagini particolari, cosa che con le radiosonde precedenti sarebbe stata difficoltosa o impossibile, dato che il tempo di funzionamento dipendeva esclusivamente dalla capacità e durata della batteria di alimentazione. Infatti, in precedenza, nel caso di lanci “in parallelo” o abbastanza  ravvicinati nel tempo, venivano utilizzate più frequenze di lavoro, per evitare interferenze.
Fig 3: schermata di RS41 Tracker
Per i rilasci in “tandem” le frequenze sono tuttora diverse, in modo da evitare l’interferenza co-canale e poter ricevere in parallelo i dati, a scopo di analisi e confronto di apparati.  
Nei rilasci multipli, ripetuti a breve termine (ad esempio, una o due ore) per indagini particolari l’operatore era, prima, costretto a cambiare frequenza ad ogni lancio. Poiché il profilo verticale viene rilevato soltanto nella fase di ascesa (salvo che con le "drop-sonde"), l’uso del burst killer permette di riutilizzare la stessa frequenza ad una distanza di tempo di circa 100 minuti, pari al tempo di salita fino alla quota di scoppio.
            Detto questo, analizziamo le schermate ottenute con due programmi: Sondemonitor  ed RS41 Tracker di Diego, e cerchiamo di spiegarne qualche parametro.

            Sulla prima immagine, relativa a Sondemonitor, non si fa menzione del “burst killer”. Sulla seconda, relativa ad RS41 Tracker, nella finestra a sinistra vi si trovano tutti i riferimenti al burst killer: Status, Time duration, Countdown, Poweroff time;  lo stato è “abilitato”, la durata è  “00” cioè intervento immediato, il conto alla rovescia non è attivo, l’orario di spegnimento non è indicato in quanto immediato. Ne risulta che il burst killer è inserito e lo spegnimento allo scoppio è immediato.
            Ora, Vaisala ha accolto le richieste dei cacciatori di radiosonde ed ha predisposto sempre il burst killer con valore iniziale “attivo” ma con un tempo di intervento di otto ore e 30 minuti, più che sufficienti per la ricerca, nella maggior parte dei casi, da parte dei cacciatori.
            Con le nuove forniture il Burst killer di Vaisala avrà questa predisposizione di fabbrica, modificabile all’occorrenza dall’operatore addetto al rilascio della radiosonda. Basta aspettare che si esaurisca lo stock di radiosonde a magazzino. Qualche stazione aerologia è già passata al nuovo stock, qualcun’altra inserisce le nuove RS intercalandole con le vecchie, magari per effettuare delle prove in vista dei rilasci sistematici con il nuovo assetto.
            In conclusione, con i nuovi stock il burst killer sarà sempre attivo (enabled) come predisposizione di fabbrica ma si potrà cambiare la sua durata. Da verifiche da noi effettuate il ritardo di spegnimento è oltremodo preciso (8H30 come default) e presto sarà inserito in modo sistematico sulle RS di nuova produzione.
            Con Sondemonitor possiamo seguire la sonda come fatto finora.
            Con RS41 Tracker è possibile seguire la radiosonda fino allo scoppio e sapere preventivamente se essa è dotata di BK attivo o meno; se il burst killer è “lungo” è possibile la caccia sia in modalità “Bio” (solo RDF) che con GPS.
Achille De Santis - tecnatronATgmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.