martedì 3 febbraio 2015

Antenna Ewe per 1,8 - 30 MHz


Grandi antenne filari in spazi ridotti

Avevo sentito parlare di questa antenna un pò confusamente, poi una volta in un contest in 160 metri sentivo un amico anche lui in montagna qualche decina di monti più a Est del mio che faceva un sacco di DX che io, con il mio ricevitore, non riuscivo a sentire, tanto da farmi sorgere qualche perplessità sul mio RX.

  

Fortunatamente, avendo un altro ricetrans sono stato in grado di fugare subito ogni dubbio sull'efficienza del ricevitore, mentre sono durate ancora molto le lamentele contro la "mia montagna" e lo "skip", sino a quando sono venuto a sapere quale antenna usava in quel momento, l'altro amico... era una Ewe, in ricezione! In trasmissione una verticale adeguata, e in ricezione una Ewe!
Questo nome non mi diceva niente! Sono andato da Roberto I1COB che ha una montagna di libri dell'ARRL sulle antenne e devo dire, non facilmente, ho trovato un articolo.
Lancia in resta e al solito grido motivante "si possiede solo quello che si conosce" mi sono perso nella nebbia della conoscenza pratica... e ci sono stato parecchio... perché non accettavo che un semplice pezzo di filo messo a sette metri di altezza potesse creare cosi tanti problemi! Poi con la cocciutaggine degli ormai rari muli delle nostre parti... "al fin della licenza"... sono arrivato a far "andare" 'sta Ewe"... anche in trasmissione... con le "dovute" attenuazioni sulle bande basse, ma dai 10 MHz in su... normale!
Uffa! Non chiedetemi ora di teorizzare... non posso... né voglio (mi ha stressato), certamente è un pezzo di filo animato da protagonista... che riesce a stupire e riporta un certo equilibrio tra le antenne "grandi" e le grandi, esagerate, sensibilità dei ricevitori di oggi, soprattutto sulle bande basse.
Ancora due cose... siccome l'antenna ha dimostrato una certa direzionalità, volendo ottimizzare, ai fini della ricezione, bisognerebbe, attorno alla verticale, mettere quattro Ewe verso i punti cardinali con un commutatore di selezione di direzione.
Ancora, per quello che sono riuscito a sapere, l'antenna è usata solo in ricezione... io mi sono "incattivito" a volerla far andare in trasmissione e per 100/150 W, ma se usate potenze maggiori ricordate: il balun e la resistenza terminale antinduttiva devono essere "adeguate"!

73' de Attilio I1BAY
On air since 1948


Per rendere ulteriore omaggio alla memoria di Attilio vi consiglio il link dell'ARI Sanremo nel quale sono raccolti gli articoli tecnici che il BAY ha voluto lasciarci.



1 commento:

Claudio Re ha detto...

E' un po' una specie di Beverage per Onde Medie - Corte , aggiungendo le richiusura di filo per le terra si va verso l'antenna Flag ( bandiera) che si puo' anche sollevare da terra . Consiglio per approfondimenti i collegamenti : http://www.qsl.net/wa1ion/flag/flag_antenna.htm e http://www.qsl.net/wa1ion/index.html
Claudio Re reclaudio@alma.it

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.