giovedì 26 novembre 2015

Blue Origin : Innovazione basilare nei lanci spaziali ?

Per le prima volta il lanciatore ad un solo stadio ritorna felicemente a terra in verticale per essere riusato nello stesso posto da cui e' partito , cosi' come separatamente la capsula che ha raggiunto 100 km di altezza.



http://www.theengineer.co.uk/aerospace/news/blue-origin-completes-vertical-rocket-landing/1021481.article?cmpid=tenews_1791249#video

2 commenti:

ik1wvq ha detto...

100km di altezza non e' "spazio" !
e che velocita' ha raggiunto la capsula ??
il tutto ha sufficiente energia per collocare la capsula in un orbita, per quanto bassa ??
se no on serve a nulla, sono lanci suborbitali, torniamo alle prime Mercury ...
mah ?'?
73 de Mauro IK1WVQ

Claudio Re Claudio ha detto...

DOVE INIZIA LO SPAZIO ? : dipende dai punti di vista :
http://www.link2universe.net/2012-04-07/dove-che-inizia-lo-spazio/
Casomai la capsula si chiama New Shepherd .Ci aveva provato anni fa la Mc Donnel Douglas con l'X33 ma falli'. L'importante era dimostrare il principio . Poi si puo' scalare in alto . Ricordi che bisogna firmare con nome e cognome ? Mauro Bernardetto ?
Re Claudio@alma.it

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.