mercoledì 9 novembre 2016

Come ti rimetto in sesto il Collins 51S-1 - Diario di Michele IZ2EAS

Interviene anche il dottor Rodhe & Schwarz per le operazioni di taratura del 51S-1
Ecco come ti rimetto a posto un Collins 51S-1 che nella sua vita di colpi ne ha subiti non pochi. Diario di bordo di Michele D'Amico IZ2EAS nella mission di rimettere in sesto la radio dell'amico Giampiero

Il Collins in sala operatoria

SCHEDA DI MANUTENZIONE DEL COLLINS 51S-1

S/N 9.418, produzione stimata inizio 1974 (nel 74 dal 9.365 al 10.375).

14 settembre 2016 (mercoledì)
Effettuata soffiatura dello chassis con aria compressa.
Controllo visivo ed elettrico sommario:
·         Manca lo schermo della valvola V12 (6BF5), finale audio. Meglio così, scalda tantissimo.
·         La scala di sintonia striscia ed è sporca di grasso.
·         Il controllo ON/OFF è intermittente
·         Il potenziometro del controllo “RF Gain” è rotto, va sostituito (429  R86  6-3-429 cod. 376-7676-020) .
Tensioni misurate sui condensatori elettrolitici di alimentazione (perfettamente identiche a quelle del mio 51S1):
Condens.
Tensione (V)
C182A
181
C182B
169
C182C
159
C247
-44
C183
-37



15 settembre 2016 (giovedì)
Sostituito il condensatore elettrolitico triplo di alimentazione.  Verificate le tensioni e il funzionamento della radio.


17 settembre 2016 (sabato)
Smontato l’escucheon e ripulito il contatore dei MHz. Rimosso il vecchio cavo di alimentazione. Settato il nuovo cavo per il funzionamento a 220 V. Provata la radio, tutto ok.
Continua la pulizia.



La scala ripulita come si deve. Qual è la frequenza esatta?

19 settembre 2016 (lunedì)
Smontato il potenziometro del “RF Gain” guasto; non  era quello originale, ma un potenziometro economico il cui asse era stato incollato alla manopola. Procedo con la rimozione dei residui all’interno della manopola.


20 settembre 2016 (martedì)
Warm-up di un’ora. Tarato il calibratore (era fuori di 200 Hz a 28 MHz). Allineato l’oscillatore  a cristallo a 17.5 MHz (per i 2-7 MHz). Allineato l’oscillatore a cristallo a 28.0 MHz (LFO). Disossidato con l’apposito spray il commutatore di modo (AM/LSB/USB/CW).


21 settembre 2016 (mercoledì)
Sostituita la valvola V14 (12AX7/ECC83) difettosa (in perdita), che causava un fruscio intenso sul controllo di volume; le perdite di tensione inoltre hanno creato microinterruzioni del potenziometro di volume, per fortuna non gravi. Disossidati con lo spray apposito il controllo di volume e l’interruttore “RF/10dB/0dB”. Sostituito C249 (50mF – 63 V).


23 settembre 2016 (venerdì)
Sostituiti C316 (4.7mF – 450 V),  C262 (50mF – 63 V), C167 (50mF – 63 V).


24 settembre 2016 (sabato)
Allineati i quarzi dell’oscillatore locale fisso. Sostituito il fusibile con uno adatto alla tensione di alimentazione (750 mA, Timed).


 
Da risistemare eccome eccome
09 ottobre 2016 (domenica)
Sostituito il potenziometro del “RF Gain”. Ingrassati gli ingranaggi della sintonia con grasso bianco al litio. Pulita e lucidata la scala parlante.

10 ottobre 2016 (lunedì)
Sostituito il potenziometro doppio del “AF Gain”, finalmente arrivato.  Riassemblata la radio, funziona.

11 ottobre 2016 (martedì)
Allineato il VFO (sia meccanicamente che elettricamente) seguendo la procedura indicata a pagina 4-11; in particolare ho centrato la calibrazione sui due estremi (1000 e 0) regolando l’induttanza L502.  Riallineati gli stadi RF con il generatore R&S. La sensibilità risulta essere dell’ordine dei -135 dBm sulla banda dei 20 metri, un valore eccellente (corrispondente a 0,04 mV).
La sola banda dei 3 MHz risulta sorda a causa di una induttanza aperta nel gruppo RF. Occorre verificare se è un problema meccanico o se invece è bruciata la bobina.

12 ottobre 2016 (mercoledì)
Regolato il “receiver gain” per avere l’intervento corretto dell’AGC a 1.5 mV (era praticamente regolato al massimo, l’AGC interveniva anche per segnali infimi). Attenzione: il generatore R&S mostra la tensione RMS su carico di 50 W. La tensione a vuoto è quindi circa doppia rispetto a quella indicata. Per avere 1.5mV RMS a vuoto (come richiesto dal manuale) ho settato la tensione sul R&S a 0.75mV.
Regolato l’ RF meter, prima lo zero e poi il +40 dB. Per tarare il punto alto:  +40 dBmV = 100mV a vuoto = 50mV su 50W = -73 dBm = S9 “classico”. 

13 ottobre 2016 (giovedì)
Smontato il gruppo RF; il problema era una saldatura fredda (o craccata) della bobina in questione. Rifatta la saldatura la sensibilità è andata a posto. Effettuata la taratura. Ingrassati gli ingranaggi del cambio banda. Allineato il “Rejection Tuning”.


14 ottobre 2016 (venerdì)

Sostituiti tutti gli “inlay”: manopola di sintonia, Megacycles e Rejection Tuning. Ripulite le manopole restanti e rimontate. Collaudo finale.

Adesso funziona... eccome se funziona. Un ottimo ricevitore, anche se con qualche segno dell'età

A Bocca di Magra con uno speaker Drake MS-4... audio ottimo alla faccia dei puristi

E anche Michele IZ2EAS ora può rilassarsi... eccolo a Bocca di Magra. Un po' provato!

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.