martedì 5 gennaio 2016

Uno STANAG-4285... da manuale

l'altro giorno mi e' capitato di ascoltare un segnale STANAG-4285 perfetto, senza disturbi o fading: un segnale da "manuale". Valeva la pena dargli un'occhiata piu' da vicino, vista appunto la sua ottima qualita'.
Sullo spettrograma (fig. 1) sono chiaramente visibili gli inserti in PSK-2 ogni 106.66 ms, che danno il "ticchettio" classico del segnale STANAG-4285, e la parte dati trasmessa in PSK-8 anch'essa a 2400 Baud. Il frame di questa waveform ha la struttura visibile in figura 2 e chiaramente rispecchia quella della documentazione ufficiale NATO (fig. 3): la sua lunghezza e' di 256 symboli, equivalenti ai 106.66 ms visti poc'anzi (valore che ovviamente e' anche il suo ACF caratteristico).
Per la cronaca, ricordo che S-4285 e' un segnale seriale (o ST, Serial Tone) risultante dalla modulazione di una sub-portante audio a 1800 Hz alla velocita' di 2400 baud, valori questi (struttura del frame a parte) uguali a quelli del classico serial tone  MIL 188-110... ma con una importantissima diferenza: mentre nel caso di STANAG-4285 di deve impostare manualmente la velocita' del data-rate (in bps) ed il valore di interleaving (long o short), la waveform MIL 188-110 e' dotata della funzionalita' di autobaud, ovvero i valori di data-rate e interleaving vengono continuamente trasmessi cosi' che il modem ricevente e' in grado non solo di auto-configurarsi ma anche di "seguire" gli eventuali cambiamenti del setting al variare delle condizioni propagative. Quest'ultima cosa non e' ovviamente possibile con STANAG-4285, dovendo sempre ricorrere all'operatore per nuovi settings. 

fig. 1
fig. 2
fig. 3
I5-56578 Antonio in JN52

4 commenti:

Claudio Re Claudio ha detto...

Puoi per favore specificare frequenza ed orario ?
Grazie .
Claudio Re reclaudio@alma.it

daryl0 ha detto...

Puoi per favore specificare che programma hai usato? Grazie.
Dario Bonfanti
dario275@gmail.com

Antonio Anselmi ha detto...

@Claudio: il segnale e' stato ascoltato 12730.0 KHz/USB intorno alle 0910z

@dario: il programma e' SA-Signals Analyzer, una versione "demo"la trovi qui:
http://signals.radioscanner.ru/info/item21/

ciao a tutti :)

Adriano Condro ha detto...

Solo un piccolo appunto; si ricorda che la componente evidenziata come DATA + PROBE è soggetta ad operazioni di scrambling, pertanto gli eventuali simboli decodificati in PSK 8 in realtà non sono riferiti al contenuto dell'informazione, ma alla somma in modulo 8 tra singoli simboli (DATI, in quanto i simboli Probe solo esclusivamente bit negativi e quindi fase pari a 0° ovvero simbolo N° 0) e una sequenza di scrambling generata dal polinomio X^9+X^4+1 con un registro di shift iniziale impostato con bit tutti positivi e output definito ogni 3 shift del registro consistente nei 3 bit meno significativi che vanno a formare un simbolo PSK8
La sequenza di scrambling viene reinizializzata all'inizio di ogni frame.

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.