sabato 1 ottobre 2011

Le ore del Radioascolto : Le onde lunghe




Ho tratto queste informazioni sulle ore da dedicare al Radioascolto dall’introvabile “Guida al Radioascolto Internazionale” scritta da Francesco Clemente nel 2004 partiamo dalla onde lunghe, una carrellata di informazioni sulle bande e sugli orari da dedicare all’ascolto .
ONDE LUNGHE DIURNE 153-279kHz (orario 0700-1700 UTC)
Solo qualche segnale presente e molto ma molto rumore, soprattutto in condizioni di cattivo tempo. Ascolto assai problematico o addirittura impossibile in Autoradio, secondo bontà dell'impianto. Spesso trascurate, identificate come reperti archeologici perché ricordano le bande utilizzate agli albori delle radiocomunicazioni, le stazioni di radiodiffusione sui 15 canali ufficiali, spesso con notevole potenza, possono essere considerate uno dei primi banchi di prova nel cui ambito svolgere studi sulla propagazione, sull'effetto del Sole sulle bande basse, ecc. Per frequenze così basse, laddove la propagazione avviene quasi esclusivamente per onda di terra, è bene monitorare i diversi canali in fasce orarie diverse: le stazioni non sono numerosissime, tuttavia vi accorgerete come ciò che si sente al mattino, non arriva durante il giorno, ed è diverso da ciò che si ascolta la notte: anche la distanza di poche ore ed il fading lungo provocano variabilità nella ricezione; così come sono sempre in agguato fenomeni propagativi inconsueti. Importante ricordare il concetto principale: troverete di volta in volta una stazione dominante, la più facile da ascoltare ed una serie di una o più stazioni secondarie, da monitorare ed identificare.
ONDE LUNGHE SERALI 153-279 kHz (orario 1700-2300 UTC)
Alle poche stazioni diurne, si aggiungono praticamente in ogni canale, delle possibilità continentali e dell'Area del Mediterraneo, secondo la classica propagazione delle onde medio lunghe: più stazioni per ogni frequenza, separabili peraltro con antenna a quadro rotante (antenna loop), dove, a seconda della località di ascolto, potrà trovarsi una o due stazioni dominanti e, una, due o più stazioni secondarie, spesse volte udibili discretamente a seconda del fading lungo del momento.
ONDE LUNGHE NOTTURNE 153-279 kHz (orario 2300-0600 UTC)
Situazione generale che si discosta poco da quella serale trattata in precedenza. Alcuni servizi chiudono per poche ore altri, la maggioranza, perdurano senza soste. Certo, col buio, maggiori possibilità di ascoltare stazioni arabe e slave orientali. Le potenze in gioco rimangono notevoli: ci si diverte col fading lungo e con le inebrianti scoperte dell'antenna a Quadro o loop.
Utile da consultare per le frequenze e orari Radiorama Report 10/2012.
Da visitare il sito Euro-African Medium Wave Guide http://www.emwg.info/

Le onde medie

http://air-radiorama.blogspot.com/2011/10/le-ore-del-radioascolto-le-onde-medie.html
Le onde corte
http://air-radiorama.blogspot.com/2011/10/normal-0-14-false-false-false.html

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.