martedì 20 marzo 2012

Semplice esperienza VLF per tutti

Lo scopo di questo progettino e' quello di permettere a chiunque con mezzi minimali e e sicuramente accessibili a tutti la ricezione e sperimentazione in VLF .
Con un semplice loop passivo ed un qualsiasi PC dotato di scheda audio e' possibile ricevere e demodulare le stazioni marittime tra 18 e 24 kHz .
Il loop e' piccolo e passivo , composto da 200 spire di filo di rame da 0.3 mm e fatto risuonare blandamente con un condensatore e la capacita' del cavo di discesa .
La foto spiegano piu' di qualsiasi descrizione una possibile realizzazione con materiale di tipo elettrico .
Il loop e' avvolto usando come supporto una canalina di plastica tagliata e sagomata come da figura .
Dalla figura si desumono i dati elettrici e meccanici :
L1= 21 cm
L2= 11.5 cm
L = 17,5 mH
R filo = 36 Ohm
C = 2,2nF
L'altro nF necessario per la ampia risonanza a circa 21 kHz e' dato dal cavo di discesa : 10 m di RG 58 .
Il tutto non e' assolutamente critico .
I materiali sono disponibili tramite Farnell ( anche la scatola IP ) .
La canalina presso qualsiasi elettricista .








Posto il loop all' esterno e collegato all'ingresso audio del PC , tramite un software di analisi e demodulazione come ad esempio Ciao Radio , si ricevono benissimo le stazioni di cui sopra .
Con il software Spectrum Lab e' anche possibile la ricerca su queste stazioni dei SID ( Sudden Inopspheric Disturbances ) che in questo periodo di massima attivita' solare , per vie delle esplosioni solari , si presentano con piu' facilita' .

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.