lunedì 20 febbraio 2012

Collegamento PC ricevitore - ricezione segnali digitali


Per la ricezione dei segnali digitali il ricevitore deve avere alcuni requisiti :
  • Una buona dinamica
  • Una buona selettività
  • Una buona sensibilità
  • Una buona stabilità
Utili alcuni dispositivi interni tipo PBS - Notch - Noise Blanker - AGC . Ho provato a usare anche vari portatili tipo il Sangean ATS909 o il Degen DE1103 con qualche difficoltà si riescono a ricevere i FAX Meteo e alcune stazioni RTTY.
Le case più note che producono ricevitori adatti sono : AoR - JRC - Icom - Ten-Tec - Racal - Watkins & Johnson, molto affidabili sono i ricevitori SDR, i nostri apparati made in ITALY della Elad, Ciao Radio,Perseus, e i ricevitori surplus dell’ultimo ventennio sono ottimi i Racal – EKD – Telefunken ecc. ecc. .Personalmente adopero un AoR7030 Plus con i filtri Collins,e un ricevitore professionale surplus Racal RA1792, come antenne uso una T2FD della RF che spazia tutte le onde corte e una loop della Wellbrook ALA1530A montata su rotore e la Maxiwhip.
Computer Il computer può essere un portatile o un fisso, questo il minimo indispensabile :
  • CPU da 800MHz
  • 256 MB di memoria di RAM
  • HD 80 GB

Monitor con una risoluzione dello schermo non inferiore a 800 x 600 pixels.
Scheda Audio, consiglio di usare una scheda audio affidabile, il mercato offre diverse soluzioni , per qualità-prezzo mi sono rivolto verso la Sound Blaster modello Audigy della Creative, offre un'eccezionale qualità audio ad alta definizione e funzioni di registrazione audio a 24 bit/96 kHz.
Nel caso vi manca una scheda audio valida, potrebbe essere conveniente che questa fosse esterna al computer, (collegamento USB) per diminuire la probabilità dei disturbi che questa potrebbe raccogliere all’interno del computer, molto valida è la Creative Sound Blaster X-Fi Surround 5.1 Pro” USB
Funziona con Windows 7 e Windows Vista.

Il segnale audio lo preleviamo dall'uscita REC del nostro ricevitore (controllate sul manuale del vostro ricevitore quali sono i pin da collegare) tramite un cavetto schermato, sulla scheda audio del PC si collega il mini jack stereo da 3,5 su LINE IN, ingresso di linea, di solito è un minijack di colore azzurro.


Computer - Ricevitore

Sul PC portatile si collega il ricevitore alla presa microfono tramite il  mini jack stereo da 3,5.

Inserite sul cavo schermato tra il PC e la scheda sound blaster (oppure presa microfono per il PC portatile) un trasformatore di isolamento audio, questi accessori sono reperibili a prezzi contenuti anche su eBay. Cercando il termine "ground loop isolator" come chiave di ricerca ne escono fuori diversi. Bisogna solo fare attenzione ad alcuni dettagli. La larghezza di banda deve essere specificata per una data impedenza della sorgente di segnale. Questi circuiti infatti, che usano un trasformatore, vedono ridursi di molto l'intervallo di frequenze utili quando l'impedenza supera il dovuto. Altra cosa, come isolatore di massa tutti i modelli sono equivalenti anche se super economici.
Se però si hanno inconvenienti anche di ritorni RF è preferibile optare per i soli circuiti che integrano filtri o reti aggiuntive a tale scopo. Bisogna leggere tra le righe della descrizione per trovare questa caratteristica che spesso non viene messa subito in evidenza.

 Rf Block
Un trasformatore commerciale è l' Rf Block, è un dispositivo studiato per i radioamatori e per gli SWL che intendano collegare il proprio ricevitore alla scheda audio del pc. In questo caso RF Block, effettua un corretto isolamento delle due unità. http://www.ucchino.eu   

Altro trasformatore commerciale è LT341, modulo di isolamento audio ad un canale con prestazioni avanzate. Ideale per interfacciare i segnali tra apparati radio e PC eliminando i disturbi causati dai loop di massa. Si caratterizza per un ridotto ingombro ed un elevato isolamento anche per la RF includendo un filtro di blocco di modo comune. Nella confezione oltre il circuito due cavi terminati da un lato con Jack 3.5mm. Il modulo può essere installato su un PCB (circuito stampato) , posto all'interno di apparati, oppure saldato direttamente ai cavi in dotazione per realizzare un  a interfaccia universale dotata di connettori standard.

http://www.eurocom-pro.com/interfaccia-modi-digitali.html

                                                          Collegamenti LT341 

Se una singola ferrite è insufficiente si può applicarne diverse in serie una dopo l'altra, così da aumentare l'impedenza . Altra soluzione consiste nell'inserire un filtro di alimentazione sulla linea 220V. Per una buona resa il filtro deve essere inserito il più vicino possibile agli apparati (i cavi lunghi funzionano da antenne per i segnali generati dal computer).

Contro eventuali disturbi provocati dal vostro PC vi consiglio di inserire delle ferriti sui cavi di alimentazione del ricevitore e del computer, ( si trovano nelle fiere dei radioamatori, oppure nei negozi online di radio surplus), nuovi a questo indirizzo :
Prima di iniziare la ricezione digitale verificare che la “ Linea in entrata” sia correttamente selezionata sul computer.

3 commenti:

  1. Scusa l'ignoranza Fiorenzo, a cosa serve ricevere segnali digitali ? Immagino siano dei segnali trasmessi da qualcuno, ma che contenuti hanno ?

    RispondiElimina
  2. Alessandro, ecco due link interessanti ti potranno aiutare, buon ascolto.

    Digitale e HF modalità operative
    http://air-radiorama.blogspot.it/2013/03/digitale-e-hf-modalita-operative.html

    SOFTWARE per la ricezione digitale
    http://air-radiorama.blogspot.it/2012/12/software-per-la-ricezione-digitale.html

    RispondiElimina

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.